CRONOSCALATE

13° Cronoscalata del Reventino: Vittoria a Denny Zardo. 2° Scaramozzino, 3° Fazzino

Vince Denny Zardo la 13/a Cronoscalata del Reventino. Il pilota di Treviso strappa la vittoria per soli 82 centesimi al reggino Carmelo Scaramozzino. A bordo della sua Gloria C8P, Zardo del Team Italia ha vinto col tempo complessivo di 5’35”08 alla media di 128,9 km/h (2’47”98 nella prima manche e 2’47”10 nella seconda). Carmelo Scaramozzino della Jonia Corse Giarre, alquanto deluso a fine gara, ha fatto registrare 5’35”90 (2’47”11 nella prima e 2’48”79 nella seconda). Terzo Vincenzo Fazzino col tempo di 5’45”88. A se

guire fino alla decima posizione: Domenico Scola, Samuele Cassibba, il lametino Claudio Gullo, Giovanni Cassibba, Iaria, Cubeda e Polizzi.

Zardo bissa la vittoria del 2005 (era la 7/a edizione), mentre nel 2008 era arrivato secondo dietro Faggioli. “Sinceramente non me l’aspettavo – inizia Denny Zardo -, poi col team abbiamo apportato alcune modifiche aerodinamiche, migliorando un po’ la macchina con la quale era la terza gara che correvo, e i risultati si sono visti. Arrivando vicino a Scaramozzino già nella prima manche; poi nella seconda ho giocato il tutto per tutto, confidando anche nel fatto che la strada era molto più scivolosa e col motore piccolo che magari teneva meglio sul piano dell’assetto ce l’ho fatta. Qua ho ritrovato tanti amici dopo due anni, ringrazio gli organizzatori che mi coccolano sempre: per me il Reventino è come una seconda casa. Sinceramente credo che il Reventino ritornerà Campionato Italiano: il tracciato è molto tecnico, e poi il Racing Team Lamezia ci mette cuore e competenza nell’organizzarla. Dediche? Al costruttore Glorioso e a tutto il tema, gli sponsor, e a tutto il pubblico che ci ha incitato molto dandoci la possibilità di andare ancora più forte”.

Scuro in volto Carmelo Scaramozzino, molto sintetico: “Peccato veramente! So

lo 82 centesimi. Ero partito bene ma poi l’asfalto è peggiorato tanto: c’erano molti dossi e si scivolava molto. Zardo? Un professionista, non pensavo potesse fare quel tempo”.

Grande festa poi alle premiazioni di tutte le classi presso la Villa Comunale del Comune di Platania: sono intervenuti il sindaco di Platania, Carlo Conte; gli assessori al Comune di Lamezia Terme, Giusi Crimi e Aldo Ferrise ed Enzo Rizzo, presidente del Racing Team Lamezia organizzatore dell’evento con l’Aci di Catanzaro del presidente Eugenio Ripepe.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio