Home » Slalom » 2 Slalom Civitavecchia – Terme Traiane

2 Slalom Civitavecchia – Terme Traiane

Si è conclusa con successo la seconda edizione dello Slalom Civitavecchia-Terme Traiane, gara di velocità e abilità in salita andata in scena domenica scorsa sulla strada provinciale Sassicari 7B che da Civitavecchia, unisce la zona Archeologica delle Terme di Traiano, alla cittadina di Allumiere.

Il percorso di gara, allestito dalla Federazione Aci-CSAI  su una distanza di gara di di 3 km, caratterizzato da undici postazioni di birilli.

Alla gara, patrocinata dal Comune di Civitavecchia e sostenuta dalla Fondazione Ca.Ri.Civ, erano iscritti una quarantina di concorrenti provenienti da tutta Italia.  Da sottolineare la presenza di concorrenti sardi, che a causa dell’annullamento di un gran numero di gare nella loro zona (con le polemiche ben note agli addetti ai lavori), hanno ben gradito l’opportunità di venire a gareggiare in questo Slalom  che in effetti, per loro è la gara più vicina sul continente.

Questa la classifica assoluta per le prime dieci posizioni:

1° Carmine Ricci su RICCI / 01 Gr. SPS2 punti 124,54

2° Simone Lanciacorta su RICCI / 02 Gr, SPS1 punti 125,81

3° Alessandro Famosi su CHIAVENUTO/Suzuki Gr. SPS1 punti 129,48

4° Marco Cerroni su FIAT X 1/9 Gr. GTI 3 punti 131,51

5° Daniele Scaccia su Peugeot/Suzuki Gr. P2 punti 132,49

6° Marcello Albertoni su Predators/Kawasaki Gr. E2M2 punti 132,65

7° Antonio Morali su ELIA Avro Gr. SPS1 punti 132,77

8° Antonino Imola su Mini/Honda Gr. P2 punti 136,25

9° Donato Catano su FIAT X 1/9 Gr. P2 punti 136,43

10° Alberto Scarafone su Formula GLORIA Gr. E2M3 punti 125,81

Buono il risultato dei civitavecchiesi: Pietro Renzi ha vinto la sua categoria, Antonio Morali, pur febbricitante, non ha voluto rinunciare alla gara di casa, riuscendo però a concludere una sola manche, e ad ottenere il settimo posto assoluto.
Anche quest’anno il GRUPPO PILOTI CIVITAVECCHIA ha  affidato l’organizzazione tecnica della gara all’Ausonia Promo Sport.

Inizialmente si è avuto qualche problema di troppo con i vari uffici preposti al rilascio delle varie autorizzazioni, con ritardi non proprio giustificabili viste le esperienze identiche degli anni precedenti, ritardi che  hanno comportato lo spostamento di data della gara dal 14 al 28 settembre.  Ma alla fine  della Manifestazione il bilancio è sicuramente positivo. infatti il miglior metro di misura per la riuscita di ogni evento sportivo, è  il giudizio dei concorrenti e dei partecipanti che hanno espresso  dichiarazioni positive sul percorso e sull’allestimento della manifestazione.

Ottimo lo sfondo panoramico del percorso, incastonato tra mare, zona Archeologica  e collina, una cornice paesaggistica molto suggestiva per il numeroso pubblico di appassionati presente sul percorso, proveniente da tutto il comprensorio.   

Infine, un giusto ringraziamento deve andare oltre che agli amici sponsor, agli uomini della Protezione Civile, ai Radioamatori e ai Commissari di Percorso, i quali con il loro “volontariato”  hanno contribuito in modo decisivo alla realizzazione della manifestazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

SLALOM ALCAMO, ANTONINO DI MATTEO ENTRA NELLA TOP TEN ASSOLUTA

2° Slalom Monte Bonifato, gara organizzata dalla promoter Kinisia di Giuseppe Licata. A portare in ...