Home » Salita » Merli 2° assoluto alla 55ª Monte Erice con la Radical 1600

Merli 2° assoluto alla 55ª Monte Erice con la Radical 1600

Christian Merli, al volante della Radical 1600 del Team Autosport Sorrento, è secondo assoluto nella 55ª edizione della cronoscalata Monte Erice in Sicilia. Il primo gradino del podio sfugge per un solo secondo e domina il pugliese Francesco Leogrande con la Gloria E2M 1600.

Si chiude così il secondo appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Montagna. Due manche di 5.890 chilometri l’una su un tracciato particolarmente scivoloso. Una competizione che ha lasciato il fiato sospeso sino all’ultimo minuto di gara. Gara 1 è dominata da Leogrande con Merli, terzo, a 1”07. Nella seconda prova, il duello è incredibile. Il trentino ed il pilota della Gloria stoppano entrambi il crono a 3’08”79. Per somma dei tempi, la vittoria assoluta è di Leogrande. Il driver di Fiavè ha fatto volare la piccola Radical e domina la classifica delle E2B. Nella classifica assoluta del campionato, Christian è sempre al comando, così come tra le biposto sport.

Le prove ufficiali
Il driver di Fiavè stacca il miglior tempo in entrambe le manche. Alle sue spalle, a 1”49, Leogrande con l’ottima Gloria E2M 1600 e Cubeda con l’altra Radical a 5”22.

Gara 1
Oggi, in Gara 1, il miglior tempo è per Leogrande con la Gloria, tallonato da Magliona con l’Osella PA 21s, mentre Merli è terzo a 1”07.

Gara 2 ex equo
Semplicemente straordinaria. Merli e Leogrande staccano l’identico tempo, 3’08”79 e per somma dei tempi la vittoria assoluta è del pilota della Gloria E2M 1600. Il trentino, nella seconda manche abbassa il suo crono di altri 2”, ma Leogrande lo copia alla perfezione.

L’intervista al pilota
“Peccato. Debbo sottolineare che ho perso la gara nella prima prova. La temperatura s’è abbassata e le gomme sono rimaste fredde per il primo tratto. Poi, le bandiere gialle sventolanti che m’hanno costretto a scalare due marce. Il tutto per una vettura parcheggiata a lato strada. Gara 2 è stata una cosa incredibile. Ho spinto al massimo ed all’arrivo ho controllato i tempi. Assai raro che due piloti stacchino identico crono al centesimo”.

Il podio
1°Leogrande (Gloria E2M 1600), 2° Merli (Radical E2B 1600) a 1”07, 3° Magliona (Osella PA 21s Evo 2000) a 3”64.

La classifica assoluta del CIVM
Merli 26 punti, Magliona 13,5, Forato 12

La classifica E2B
Merli punti 30, Moratelli 18, Cubeda 12

Il calendario gare del Campionato Italiano Velocità in Montagna
6 maggio – 58ª Coppa Nissena, 27 maggio – 43ª Verzegnis – Sella Chianzutan,  10 giugno – 55° Coppa Selva di Fasano, 17 giugno – 40° Pieve Santo Stefano Passo dello Spino, 1 luglio – 62ª Trento – Bondone, 8 luglio – 51ª Rieti – Terminillo, 22 luglio – 51ª Coppa Paolino Teodori, 26 agosto – 47° Trofeo Fagioli, 9 settembre – 14ª Cronoscalata del Reventino, 7 ottobre – 28° Iglesias S. Angelo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Premiati i Campioni dell’Automobilismo Aci al Monza Eni Circuit

Volante d’Oro per l’iridato GT Pierguidi, argento per il mondiale kart De Conto e bronzo ...

Send this to friend