Home » Salita » Per Puntese Corse incetta di podi nel CIVM a Erice

Per Puntese Corse incetta di podi nel CIVM a Erice

Domenica 29 aprile la scuderia siciliana è stata grande protagonista alla 55° edizione della cronoscalata trapanese. Il catanese Domenico Cubeda su Radical SR4 è giunto secondo in gruppo E2/B, il salernitano Giuseppe D’Angelo su Osella e l’etneo Giuseppe Corona su Honda Civic si sono piazzati terzi rispettivamente in CN ed N.

Trapani (TP), 29 aprile 2012. Weekend del 29 aprile ad alte prestazioni (e soddisfazioni) per Puntese Corse alla 55° Monte Erice. La scuderia catanese festeggia insieme ai suoi alfieri diversi podi di gruppo e vittorie di classe nella competitiva e impegnativa seconda prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, valida anche per il Challenge europeo FIA.

Lungo la tortuosa erta di Erice, dopo le prove ai vertici del sabato, Domenico Cubeda ha confermato in gara la sua competitività, sfruttando bene l’agilità della Radical SR4 by Autosport Sorrento anche al cospetto di vetture ben più potenti, da 3000cc. Doppio podio per il veloce driver etneo, che si è piazzato secondo assoluto nel gruppo dei prototipi E2/B e secondo anche in classe 1600, battuto soltanto dal campione nazionale della categoria. Grazie a questa prestazione, non più una sorpresa, ormai, Cubeda ha tra l’altro avvicinato il podio assoluto, giungendo quinto in una gara del CIVM, la serie top delle salite italiane.

Sempre in E2/B erano impegnati anche il trapanese Alberto Santoro (Radical SR4), motivato dal proprio pubblico, il ragusano Giuseppe Pitruzzello (Radical Prosport) e l’altro trapanese Salvatore Poma (Osella PA21/S).

Vista la tanta sfortuna patita sotto la pioggia di Morano Calabro due domeniche fa, in gruppo CN Giuseppe D’Angelo ha finalmente potuto esordire “dall’inizio alla fine” tra i prototipi sulla sua Osella PA21/S Honda di classe 2000 curata dalla Catapano Corse. Il driver salernitano doveva confrontarsi con il gotha della categoria, ma con una prestazione di rilievo ha saputo piazzarsi subito dietro i duellanti per il Tricolore, con tempi strepitosi che gli sono valsi un grande podio. Per lui dunque un terzo posto in CN davvero positivo e una giornata di apprendistato quanto mai ben spesa per affinare il feeling con la nuova vettura.

Ottimi i riscontri anche tra le vetture Turismo. Nell’avvincente gruppo N, positiva prestazione di Giuseppe Corona su Honda Civic Typer R. Il giovane catanese, al top tra gli Under nel TIVM Sud 2011, ha conquistato il secondo posto di classe 2000 e il terzo di gruppo, al cospetto di piloti ben più esperti, confermandosi capace di mettersi in luce in ogni occasione. Insomma, un talentuoso driver per un doppio podio di valore, soprattutto considerando che in gara-2 è stato proprio lui a far segnare il miglior tempo tra le vetture da 2000cc. In A 1600 vittoria di classe senza troppe difficoltà per il trapanese Michele Russo, bravo a sfruttare al meglio la sua Citroen Saxo.

Classifica 55° Monte Erice – Valderice (TP), domenica 29 aprile 2012, seconda prova CIVM:

1) Francesco Leogrande (Gloria C8P) in 6’17”78 (3’08”99 + 3’16”68; 1° Gruppo E2/M);

2) Christian Merli (Radical Prosport) a 1”07 (1° gruppo E2/B);

3) Omar Magliona (Osella PA21 Evo) a 3”64 (1° Gruppo CN);

5) Domenica Cubeda (Radical SR4) a 6”62 (2° gruppo E2/B).

Scuderia Puntese Corse

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Lucio Peruggini protagonista alla Gara dei Campioni 2017 organizzata da ACI a Monza

Il pilota pugliese oltre a ritirare il premio di Campione Italiano gruppo GT velocità Montagna ...

Send this to friend