Home » Salita » CHAIVAROLI, VARDANEGA E BICCIATO I PRIMI VINCITORI ALLO SPINO

CHAIVAROLI, VARDANEGA E BICCIATO I PRIMI VINCITORI ALLO SPINO

Assegnate le gare del Racing Start, Gruppo N, Gruppo A

17/06/2012 – Rudi Bicciato se la “prende comoda” nella seconda salita allo Spino, è comunque il più rapido con la Mitsubishi e domina il Gruppo A, con il totale di 6´24″38. Secondo si piazza Claudio Giobbi, primo tra le 2000 con la Alfa 156 davanti a Serafino Ghizzoni a mettersi dietro tutti i piloti della classe, arrivando terzo di gruppo con la Honda Civic Type R best Lap, davanti al migliore della 1600: Paolo Boninsegni. Si risolve invece a favore di Fabrizio Bommartini, Honda Civic, la serratissima sfida che lo ha opposto a Silvano Stipani, Peugeot 106, separati di soli 14 centesimi di secondo a favore del pilota Honda. Terzo dei Tricolori della 1600 è il triestino Parlato che in gara non è riuscito a ripetere neppure i tempi che lo hanno visto protagonista lo scorso anno.

Veloce nella prima salita del mattino, ancor più nella pomeridiana Lino Vardanega s´aggiudica il Gruppo N nella sesta gara del calendario CIVM. L´esperto pilota e campione trevigiano della Rubicone, mantiene la freddezza anche nel torrido pomeriggio toscano ed è l´unico a migliorare la prestazione realizzata nella salita precedente andando a vincere a bordo della Mitsubishi Lancer. E´ secondo in entrambe le manche di gara Lorenzo Mercati, che con l´integrale nipponica accumula un ritardo totale di 6″25 e precedendo a sua volta di quattro secondi Antonino Migliuolo.
Quarto assoluto in gara, terzo ai fini dei punteggi tricolori in quanto Migliuolo non segue il campionato, è il fasanese Oronzo Montanaro che ha fatto tutto quanto nelle sue possibilità al volante della Honda Civic Type R, con la quale s´aggiudica la classe 2000.
Ribaltone in Classe 1600. Il campano Cosimo Rea rimonta una non perfetta prima manche, s´aggiudica la seconda per sei decimi e vince la gara con la Citroen Saxo con un vantaggio di quattro decimi sul piemontese Regis “loro con le Saxo possono usare le gomme da 15″ Michelin, noi con le Peugeot le Avon da 14″ che non rendono così bene con le alte temperature. Comunque Rea è andato fortissimo”

E´ Roberto Chiavaroli vince la gara della Racing Start. Il pescarese mette a posto l´elettronica della Mini Cooper ed è veloce nelle prove quanto ed ancor più in gara, rispondendo alla vittoria di Gianni Loffredo alla Fasano, secondo a 2″11 con la Opel Corsa Opc. La classifica delle vetture di serie vede al terzo posto Novaglio con la Renault Clio, mentre è quarto Mario Tacchini con la Fiat Punto Sporting 1.2 .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

44^ Alpe del Nevegal: Appuntamento inaugurale della stagione 2018

Come ricorda il sito internet di ACISPORT dedicato al Campionato italiano velocità montagna, mancano poco ...

Send this to friend