Home » Salita » GIORNATA DI VERIFICHE ALLA COPPA SELVA FASANO

GIORNATA DI VERIFICHE ALLA COPPA SELVA FASANO

La quinta tappa del CIVM ha osservato oggi le le rituali operazioni burocratiche di registrazione dei 184 piloti che si stanno preparando per le prove ufficiali di domani. La prima giornata della manifestazione pugliese si concluderà questa sera con la festa della velocità che si terrà nel centro di Fasano

08/06/2012 – Piazza Ciaia è il cuore di Fasano; organo pulsante del centro pugliese a metà tra mare e colline, Bari e Brindisi. Il centro storico della cittadina è il polo attrattivo e organizzativo della Coppa Selva di Fasano dal 1946. Le foto sbiadite dell´epoca documentano le partenze delle prime edizioni della gara che si sviluppava sul tracciato che portava sino a Selva di Fasano. Ora il percorso della sfida di velocità è decisamente più corto, scatta dalla statale alle porte della città, ma la piazza non ha perso la sua centralità nell´evento.La Egnathia Corse le tributa il ruolo che le compete allestendo un evento sportivo di ampio respiro, unico nel panorama nazionale. La Fasano Selva è un caleidoscopio d´emozioni sportive e spettacolari.

Il primo giorno della Coppa Fasano Selva è una festa di colori e suoni, di attori e piloti. Alla Selva la kermesse motoristica ha preso avvio con le verifiche sportive e tecniche dei 184 concorrenti che si sono presentati ai controlli burocratici, in Piazza Ciaia in serata prosegue con lo spettacolo offerto da Stefano Masciarelli e Luca Cassol (il Capitan Ventosa di Striscia la Notizia) che si esibiranno con le rispettive band.
Il connubio tra sport e spettacolo vivrà poi il momento della più alta esaltazione da domani, quando gli attori Roberto Alpi, Raffaello Balzo, Alex Belli, Luca Capuano, Pietro Genuardi e Flavio Montrucchio, con Uccio De Santis, Masciarelli e Cassol (con Jgor Barbazza e il regista Giovanni Barbaro ad accompagnarli) siederanno al volante delle Seat Ibiza Cup del team Seat Motorsport di Tarcisio Bernasconi, regolarmente in gara con tutti gli altri piloti e con gli altri si prepareranno per la gara che scatterà domenica.

C´è attesa e fermento. Il CIVM si accende alla gara brindisina. Dopo aver saltato la gara di Erice però vinto alla Nissena è sempre il fiorentino Simone Faggioli a far paura a tutti con la Osella FA30 e si ripresenta nella gara dove fu trionfatore l´anno scorso, per puntare a recuperare in classifica il distacco di 25 punti, che lo separa dal leader di campionato, il trentino Christian Merli (Radical Prosport). C´è lo sfidante: è il fasanese Francesco Leogrande, che si presenta con il biglietto da visita della vittoria assoluta conquistata a Erice, in Sicilia, nella seconda gara di campionato. Leogrande ha affilato ancora di più le sue armi, iscrivendosi a Fasano su una Osella FA30 simile a quella guidata da Faggioli, assistita dallo stesso team del toscano.
Ma la salita di Fasano riserva sempre novità e quest´edizione segna il ritorno al volante di Oronzo Pezzolla, il pilota di casa che per riprendere il ritmo delle corse ha scelto l´Osella PA 21/S della Catapano Corse, ma l´obiettivo un progetto con lo stesso Osella rivolto allo sviluppo di una biposto agile e leggera con motore motociclistico da 1000 cc, derivata proprio dalla PA 21/S EVO.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Premiati i Campioni dell’Automobilismo Aci al Monza Eni Circuit

Volante d’Oro per l’iridato GT Pierguidi, argento per il mondiale kart De Conto e bronzo ...

Send this to friend