Home » Salita » SCUDERIA ATENEO PROTAGONISTA NELLE PROVE DELLA 55° COPPA SELVA DI FASANO

SCUDERIA ATENEO PROTAGONISTA NELLE PROVE DELLA 55° COPPA SELVA DI FASANO

Domenica 10 giugno scatta in Puglia il quinto round del CIVM. Nelle “qualifiche” odierne grande lavoro per le tre punte della compagine siciliana: il sardo Omar Magliona (Osella PA21 Evo) e il noto pilota e attore Ettore Bassi (Osella PA21/S), new-entry in squadra, nella categoria dei fiammanti prototipi CN e il bolognese Fulvio Giuliani (Lancia Delta Evo) nell’appassionante gruppo E1

PALERMO, 9 giugno 2012. È stato subito gran lavoro in Puglia per la Scuderia Ateneo e i suoi piloti oggi (sabato 9 giugno) nelle due salite di prove ufficiali della 55° Coppa Selva di Fasano. Per la quinta prova del Campionato Italiano Velocità Montagna domani in gara il team palermitano diretto da Agatino Pedicone schiera i suoi vincenti campioni italiani in carica Omar Magliona e Fulvio Giuliani e il noto pilota e attore Ettore Bassi, new-entry nella squadra siciliana e scalpitante in vista del debutto stagionale.

Nel gruppo CN, il sassarese Magliona è in linea con le aspettative pre-gara nella categoria dei prototipi che comprende la sua fiammante Osella PA21 Evo Honda, preparata dal Team Faggioli. Naturalmente i riscontri cronometrici nelle prove ufficiali sono puramente indicativi, ma per lui sono state due salite di prova di grande attenzione per favorire una proficua raccolta dati. Dati fondamentali sia tra la prima e la seconda salita odierna che ora in prospettiva gara, alla ricerca delle ottimali regolazioni per un setup che riesca a far lavorare al meglio i suoi pneumatici Marangoni.

“Abbiamo sfruttato queste due sessioni di prova per trovare delle regolazioni valide – ha dichiara Omar a fine giornata -, perché Fasano è un tracciato spettacolare ma anche tecnico e caratterizzato da un paio di chicane. Confido che la ricerca di un grip efficace sia andata a buon fine e che tutto il pacchetto vettura-pneumatici offra il meglio della performance. Per quanto mi riguarda, sono tranquillo. A questa gara tengo molto e darò tutto per i tanti tifosi e amici che ogni anno ritrovo con piacere e per Ateneo, alla quale speriamo di regalare un nuovo successo.”

Ancora nel gruppo CN per la prima volta con i colori Ateneo si è registrato il debutto stagionale di Ettore Bassi. La Fasano-Selva è gara di casa per il pugliese. Al volante di un’Osella PA21/S Honda, il noto driver a attore, al rientro nel Tricolore, ha cercato soprattutto di ritrovare confidenza con le corse in salita e il giusto feeling con la sport-prototipo, anch’essa preparata dal Team Faggioli. Dopo una prima manche senza inconvenienti, Bassi non ha potuto concludere la seconda prova dopo uno scivolamento della vettura con conseguente leggera toccata in vista del traguardo, anche se stava comunque migliorando i suoi stessi riscontri cronometrici.

Nel combattutissimo gruppo E1, il bolognese Fulvio Giuliani è impegnato in un arduo compito, dovendo fronteggiare bolidi che meglio si potrebbero adattare alle caratteristiche dello scorrevole tracciato fasanese rispetto alla sua sempre ammirata Lancia Delta Evo, bolide che cura in proprio attraverso la Fluido Corse. Il campione italiano in carica è comunque in lizza per le posizioni top e il primo obiettivo resta quello di conservare la testa della classifica. Dopo due positivi crono, il pilota e preparatore di Vado è tuttora al lavoro con la squadra sulla sua splendida berlina a trazione integrale. Un lavoro “di fino” per riuscire a settarla al meglio in vista delle due gare di domenica, che a questo punto del Tricolore risultano pesanti sia in termini di punti che nel fattore psicologico nella categoria forse più agguerrita del campionato.

Il programma a Fasano prevede domenica 10 giugno la partenza di gara-1 alle 9.30, con gara-2 a seguire.

L’Ufficio Stampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Vittoria di Andolfi nella sfida Campione dell’Anno

Il rallista si è imposto al Monza Eni Circuit nel testa a testa tra le ...

Send this to friend