Home » Salita » Coppa Carotti e nuove tecnologie

Coppa Carotti e nuove tecnologie

SAMSUNG DIGITAL MOVIEDue passioni che accomunano alcuni giovani, quasi tutti reatini, che poco più di un anno fa si sono messi a lavoro su un progetto importante: ricostruire il tracciato della Rieti – Terminillo per dar vita ad un simulatore che sta spopolando nell’area paddok.

Roberto Musto, Cristian Rossi, Stefano Casella, Carlo Marona, Marco Mazzetti, Fabrizio De Michele e Salvo Pantano. Giovani esperti nella rete che dopo il lavoro o lo studio si ritrovano on line per progettare il tutto. Un anno e tre mesi, tanto ci è voluto per mettere in piedi il progetto. Il tracciato è stato riprodotto fedelmente, con le giuste pendenze, l’asfalto e il paesaggio con relativi edifici, cartelli, alberi e montagne.

Interessante anche la regia televisiva progettata dagli sviluppatori di Mr Hardware che offrono la possibilità di seguire la gara nello stesso modo di una regia televisiva.  A lavoro anche un disegnatore grafico, un realizzatore di motori, un realizzatore della scocca e della livrea.

Per provare il simulatore non ci sono costi. A chi può, si chiede un piccolo contributo attraverso l’acquisto di un biglietto della Lotteria Carotti.

Normalmente i tempi che si fanno con la macchina reale sono gli stessi nella realtà virtuale.

“Anche i piloti vengono a provarlo – spiega il coordinatore  Roberto Musto che si occupa della messa a punto dei motori –  Prima della gara ripassano il percorso e offrono spunti e suggerimenti per migliorare il nostro progetto. Sono venuti Faggioli, Gramenzi e Pandolfi”.

E’ possibile gareggiare in dieci categorie, un ottantina i modelli di auto proposti. Non c’è l’Osella FA30 Ziytech, quella di Faggioli, che è abbastanza recente. “Ci stiamo lavorando –  fa sapere Musto – la realizzeremo presto…”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Lucio Peruggini protagonista alla Gara dei Campioni 2017 organizzata da ACI a Monza

Il pilota pugliese oltre a ritirare il premio di Campione Italiano gruppo GT velocità Montagna ...

Send this to friend