Home » Slalom » DOMENICA DA INCORNICIARE PER LA NEBROSPORT

DOMENICA DA INCORNICIARE PER LA NEBROSPORT

1272237_616709501705752_1520725413_oLa gara di Castell’Umberto, valevole per il campionato italiano Asi-Csai, ha dato la possibilità ai portacolori della scuderia nebroidea di spiccare nelle classifiche assolute e di classe.

La performance del novarese Michele Ferrara, a bordo di una Peugeot 106 di classe GTI2, ne è l’esempio più eclatante. Il patron dell’omonima “Factory” nebroidea si è infatti imposto nella classifica assoluta delle vetture a derivazione automobilistica vincendo altresì classe e gruppo. L’ucriese Alfonso Belladonna, su Fiat Uno Turbo allestita dalla “Officina Damiano”, ha ottenuto un terzo posto assoluto e la vittoria di classe S7. Nella stessa classe il sampietrino Luca Ferro, su Renault 5 GT Turbo, si è classificato al terzo posto. Sempre in S7, Antonio Monastra ha ottenuto un quarto posto di classe ed un decimo posto assoluto.

Vittoria di classe N4 per Salvatore Leopardi, su Renault Clio Williams, il quale si è imposto nelle derivate di serie di classe 2000 c.c.

Altra vittoria di classe per un altro alfiere della Nebrosport, Agostino Sebastiano Ninone che su Reanult Clio Williams di classe A4 ha firmato il miglior rilevamento cronometrico di classe ed il secondo di gruppo.

Il giovane librizzese Tonino Cilona si è imposto, su Renault 5 GT Tutbo, in classe N5.

Sul secondo gradino del podio riservato alla classe A3 è salito il santangiolese Antonino Piccione, su Citroen Saxò. Marcella Drago, su Peugeot 106, ha ottenuto un secondo posto di Classe RS3 e di gruppo Racing Start.

Da segnalare, in S7,il sesto posto di Tullio Danzì, il settimo posto di Maurizio Agostino e l’ottavo di Andrea Adamo, rispettivamente su Fiat Uno Turbo (i primi due) e Renault 5 GT Turbo.

Quarto posto in classe GTI2 per Antonello Giamillaro su Peugeot 106, sesto posto di classe S1 per Giuseppe Pandolfo su Fiat 126. Quinto posto di classe per Pasquale Papa e Carmelo Crisà sulle rispettive Peugeot 205 di classe A2 ed S4. Settimo ed ottavo posto di classe GTI1, rispettivamente per Carlo di Bua e per Dario Raineri, entrambi su Fiat 127. Quarto posto in S2 per Daniele Trovato su A112 Abarth.

Quinto posto di classe N2 per Carmelo Nastasi su Peugeot 106 e quarto crono di classe N3 per Fabio Gulino su Citroen Saxò.

Tra le vetture a derivazione motociclistica, quinto posto di classe P2 per Matteo Ruggeri su proto Peugeot 106 motorizzato Suzuki e quarto posto di classe SPS1 per Sergio Bertolami su BRC Suzuki.

La sfortuna si è accanita sul locale Enzo Favazzi a bordo di Peugeot 106 di classe A2, il quale non ha potuto completare la gara.

Tutti questi piazzamenti sul podio delle rispettive classi hanno permesso alla Nebrosport di essere la terza classificata tra le scuderie.

Il prossimo impegno per la scuderia nebroidea sarà il Rally Targa Florio in programma per il 28 e 29 Settembre 2013

Ufficio stampa NEBROSPORT

Emanuele Buttà

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

GLI SVILUPPI DELLA FACTORY SICILIANA, ALBA PROTOTIPI

A Ciminna, comune italiano di 3.731 abitanti della città metropolitana di Palermo in Sicilia si ...

Send this to friend