Home » Salita » IL PODIO DELLA NISSENA NEL MIRINO DI CUBEDA

IL PODIO DELLA NISSENA NEL MIRINO DI CUBEDA

Cubeda pronto per la Coppa NissenaL’alfiere della Cubeda Corse è il siciliano più veloce nelle prove di Caltanissetta con l’Osella PA2000 e insieme ad altri cinque compagni di squadra è pronto per la sfida di domenica: la seconda finale del CIVM scatta alle 9

Caltanissetta, 14 settembre 2013. Dopo il filotto di successi a Morano, Reventino e Popoli la scuderia catanese Cubeda Corse è tornata in CIVM alla 59° Coppa Nissena, seconda finale del Tricolore della Montagna che scatta domenica 15 settembre alle 9. Nelle prove del sabato, reduce da tre vittorie nelle prime tre gare al volante della nuova Osella PA2000 Honda. l’etneo Domenico Cubeda si è messo subito in evidenza. Con il quarto tempo di giornata a un circa un secondo dal “virtuale” podio assoluto e secondo nel gruppo delle vetture sport-prototipo biposto (l’E2/B) Cubeda è tra l’altro stato il più veloce tra i siciliani iscritti alla gara di casa, anche se poi i riscontri cronometrici che davvero conteranno sono attesi nelle due sessioni di gara domenicali. Per l’alfiere della scuderia catanese è una tappa cruciale nell’affinamento con la sport-prototipo by Paco74 e LRM. Non solo perché la riporterà in gara soltanto per la quarta volta dopo oltre un mese su un tracciato del tutto particolare rispetto ai precedenti e molto scorrevole, ma anche perché per la prima volta con il nuovo pacchetto si troverà a fronteggiare tutti i migliori della classifica del Campionato Italiano, sia assoluta, dove si giocano il titolo, sia di gruppo E2/B e di classe 2000. Dunque i primi obiettivi restano la messa a punto e macinare chilometri con la PA2000 con il vantaggio di potersi confrontare con tutti i big del Tricolore.

Sotto le insegne del team presieduto da Sebastiano Cubeda già protagonisti nelle prove ufficiali di Caltanissetta sono stati altri cinque portacolori. Sempre nelle biposto del gruppo E2/B, ma in classe 1300, autore di due convincenti salite di ricognizione è stato il driver calabrese Francesco Ferragina con l’agile Elia Avrio Suzuki, mentre tra i prototipi CN è pronto alla sfida Antonio Lo Certo, pilota catanese che deve riprendere confidenza sia con le salite che soprattutto con la Ligier JS49 Honda di classe 2000. Stessa cilindrata ma in gruppo E1, un altro giovane etneo, Ivan Tudisco si gioca il podio di classe su Renault Clio Cup. Tra le vetture di scaduta omologazione ci sarà il ragusano Gianluca Filesi con la Peugeot 205 R di gruppo E3/A 1400, mentre nelle Minicar 700 il sesto alfiere Cubeda Corse è Daniele Portale con la Fiat 126. Entrambi sono in lotta per il podio. La Coppa Nissena si disputa sul classico tracciato di 5450 metri (da coprire due volte). Domenica 15 settembreil via delle due gare è fissato alle 9.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Premiati i Campioni dell’Automobilismo Aci al Monza Eni Circuit

Volante d’Oro per l’iridato GT Pierguidi, argento per il mondiale kart De Conto e bronzo ...

Send this to friend