Home » Salita » SIMONE FAGGIOLI E LA BEST LAP ANCORA UNA VOLTA IMBATTIBILI

SIMONE FAGGIOLI E LA BEST LAP ANCORA UNA VOLTA IMBATTIBILI

Simone Faggioli (Best Lap - Osella FA 30 Zytek # 1)Dopo la conquista del titolo europeo arriva anche il nono titolo tricolore dopo l’ennesima splendida vittoria assoluto colta dal pilota toscano alla Pedavena, ultima finale del CIVM 2013.

L’edizione 2013 del CIVM verrà ricordata per la grande sfida tra il campionissimo della Best Lap Simone Faggioli e il suo rivale Cristian Merli. Tra i due scorre una sana rivalità che ha visto prevalere, anche quest’anno, il pilota della scuderia romana grazie ad una prova impeccabile. Dopo avere vinto entrambe le manche di salita di prova e avere, come sempre, utilizzato queste sessioni per affinare il set up della sua vettura, Faggioli si è poi scatenato nella due manche di gara della domenica. Lungo i 7 chilometri del tracciato della gara feltrina il pilota toscano ha infatti dato il meglio di se soprattutto nel corso della prima manche dove ha costruito sapientemente il suo successo sul rivale andando a conquistare il margine utile e consentirgli di affrontare la seconda prova con un buon distacco. Nella seconda manche Faggioli cedeva la prima pizza al rivale per poco più di un decimo (!!) evitando di prendere inutili rischi su di un tracciato ancora umido. La pioggia ha infatti condizionato soprattutto la prima frazione di gara e reso la sfida ancora più elettrizzante esaltando le doti del pilota toscano capace di domare la sua potentissima Osella FA30 Zytek lungo il tecnico tracciato della Pedavena. Con questo ennesimo successo tricolore salgono dunque a nove i titoli conquistati all’interno dei nostri confini dal pilota che più di tutti sta segnando la storia delle competizioni in salita. Una stagione perfetta che lo ha visto trionfare nuovamente in entrambe i campionati a cui a preso parte (CEM e CIVM) e che ha confermato l’altissimo livello di professionalità suo e di tutto il suo staff tecnico.

Simone Faggioli:”E’ stata una gara bellissima e voglio fare i complimenti a Merli perché si è dimostrato per tutta la stagione un avversario molto ostico su tutti i tracciati e in ogni condizione. Devo un grande ringraziamento a tutto il mio team,  a tutti i componenti delle Best Lap e soprattutto a Luigi Bormolini al quale dedico sinceramente questo mio titolo italiano. E’ stata una stagione lunga e molto faticosa, soprattutto mentalmente, per cui adesso mi godrò il meritato riposo prima di rimettermi in gioco per la stagione 2014.”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

44^ Alpe del Nevegal: Appuntamento inaugurale della stagione 2018

Come ricorda il sito internet di ACISPORT dedicato al Campionato italiano velocità montagna, mancano poco ...

Send this to friend