Home » Salita » Posticipata la data della Cronoscalata dello Spino 2015

Posticipata la data della Cronoscalata dello Spino 2015

Dovranno pazientare un’ulteriore quarantina di giorni gli appassionati dello Spino e dell’automobilismo in salita, il prossimo anno, per gustarsi l’atteso appuntamento di Pieve Santo Stefano.

L’edizione 2015 della cronoscalata, la 43ª della serie, si disputerà sabato 25 e domenica 26 luglio, con raduno nella giornata di venerdì 24 per le verifiche sportive e tecniche.

Così ha deciso a Roma l’Aci nel varare il calendario delle 12 prove valide per il Campionato Italiano Velocità Montagna (Civm) e lo Spino mantiene inalterate le proprie titolarità: validità tricolore per il CIVM e per il TIVM nord (con coefficiente 1,5) e quella del FIA International Hill-Climb Cup. Poche, anzi pochissime, le novità che caratterizzano il Civm 2015: rimangono confermate “in toto” le 12 prove, con l’unica differenza che a scambiarsi la data sono lo Spino e la Fasano-Selva – che passa al 14 giugno – e in un certo senso anche la Rieti-Terminillo e la crono del Reventino: la prima è programmata per il 19 luglio, ovvero una settimana esatta prima della tappa di Pieve e la seconda è posticipata al 6 settembre. La Trento-Bondone, inoltre, si è ripresa la titolarità del campionato europeo. Lo Spino è pertanto, in ordine cronologico, la nona gara del tricolore 2015, che cade nel bel mezzo dell’estate e con una importanza strategica per chi ambisce al titolo italiano; nonostante lo slittamento rispetto alla metà di giugno (come è avvenuto nelle ultime tre edizioni), la cronoscalata mantiene in pieno il proprio “peso”, oltre che la propria fama.

C’è un solo precedente della Pieve-Spino nel mese di luglio, risalente al 1992. Un’edizione consegnata per sempre alla storia: in quel 19 luglio di 22 anni fa, il pugliese Pasquale Irlando su Osella Pa9 Bmw ha stabilito il record assoluto sul vecchio tracciato “lungo” di 12 chilometri e mezzo, salendo in 5’12”91 alla media oraria di 143,811. Un record destinato a rimanere definitivo, perché fino in cima al valico non si arriva più. Soddisfazione per la scelta della data è stata espressa dalla Pro-Spino Team, l’associazione che ha preso in mano la manifestazione nel 2002 e che da qualche anno è anche l’organizzatrice unica. Nell’ultimo week-end di luglio, infatti, non vi saranno coincidenze di alcun genere, nemmeno con le salite di campionato delle auto storiche.

La Pro-Spino coglie l’occasione per invitare tutti all’appuntamento invernale, divenuto oramai tradizionale: la presentazione e la proiezione del dvd dedicato alla 42ª edizione, consumatasi lo scorso 15 giugno. La serata è quella di domenica 7 dicembre alle 21.00 presso il teatro comunale “Giovanni Papini”. Sarà come sempre anche l’occasione per lo scambio degli auguri in vista delle prossime festività natalizie.

CALENDARIO CIVM 2015
18-19 aprile: 57ª Monte Erice (Trapani)
25-26 aprile: 61ª Coppa Nissena (Caltanissetta)
16-17 maggio: 46ª Verzegnis – Sella Chianzutan
30-31 maggio: 25° Trofeo Lodovico Scarfiotti (Sarnano)
13-14 giugno: 58ª Coppa Selva Fasano
27-28 giugno: 54ª Coppa Paolino Teodori (Ascoli Piceno)
4-5 luglio: 65ª Trento – Bondone (Campionato Europeo)
18-19 luglio: 51ª Coppa Bruno Carotti (Rieti)
25-26 luglio: 43ª Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino
22-23 agosto: 50° Trofeo Luigi Fagioli (Gubbio)
5-6 settembre: 17ª Cronoscalata del Reventino (Lamezia T.)
19-20 settembre: 33ª Pedavena – Croce D’Aune

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Lucio Peruggini protagonista alla Gara dei Campioni 2017 organizzata da ACI a Monza

Il pilota pugliese oltre a ritirare il premio di Campione Italiano gruppo GT velocità Montagna ...

Send this to friend