Home » Pista » TANTA RADICAL A BINETTO

TANTA RADICAL A BINETTO

L’Autosport Sorrento capitalizza uno score importante con cinque sport nei piani alti del Trofeo del Levante a Binetto. Eccellente la performance complessiva mostrata anche in questa occasione dalla SR4-Evo di casa.

Miky bariDopo l’ultima gara stradale in terra natia, non si spengono i motori sull’attività dell’AutoSport Sorrento. Nello scorso week end la factory campana ha portato un poker di vetture sul circuito di Binetto per il Trofeo del Levante, kermesse tradizionale riservata a
varie tipologie di race-car. In pista anche una SR3-1300 di Stola. Il trend del fine settimana ha visto le barchette british figurare stabilmente nelle posizioni di vertice. Già nelle prove libere del sabato, il miglior tempo complessivo del redivivo Michele Esposito, faceva presagire il ruolo importante che le Radical avrebbero recitato in gara. Il copione del confronto fra start e scacchi, non deludeva le aspettativa della vigilia. Francesco Celentano ha duellato a lungo con una vettura Formula che lo precedeva, mentre Michele Esposito si stanziava alle spalle come un francobollo. Le situazioni di gara portavano Esposito davanti a Celentano, Tenda Bari-1dimostrando che il ritorno alle gare ha tolto la polvere ad un talento che si è sempre palesato come cristallino.I veterani Cataldo Esposito e Shark, non rimanevano lontani dai primattori, in tutta la durata della gara. Impressionava specialmente il passo mostrato dalla SR4-Evo,capace di stare costantemente sotto i tempi medi espressi dalla versione convenzionale sulla stessa pista. Un saggio di competitività assoluta ulteriore, arrivato dopo slalom e cronoscalate succedutesi da agosto ad oggi. L’epilogo della gara ha premiato consistenza e velocità di Michele Esposito,vincente nella E2B-1600, che ha avuto il merito di stare sempre su un passo al top e di carpire le migliori situazioni di gara capitalizzando un eccellente The Shark Bariterzo posto finale. In sequenza è arrivato lo stuolo di Radical al seguito: Francesco Celentano ha chiuso al quarto posto dopo aver lottato come detto per il posto al sole del podio, Cataldo Esposito al quinto e The Shark al sesto, mentre l’unica SR3 presente, la 1300 di Armando Stola, si è stanziata al posto sette affermandosi nella E2B-1300:un buon ritorno per lui dopo una serie di prestazioni convincenti nel 2014. La gara di Binetto ha evidenziato il valore della versione Evoluta della SR4 partorita dall’AutoSport Sorrento, gentile con le gomme, efficace nel passo e veloce nell’acuto sul giro, come gamma di risposta tipica di un progetto corretto e su cui puntare decisamente.

Francesco Romeo

AS AutoSport Sorrento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

VENANZIO TORNA AL VECCHIO AMORE

Un altro big, estende il proprio impegno extra-birilli. Il bicampione italiano slalom correrà in pista, ...

Send this to friend