Home » Salita » Caruso inarrestabile nel 2° Trofeo ProtoBike G-Energy

Caruso inarrestabile nel 2° Trofeo ProtoBike G-Energy

L’undicesima tappa del 2° Trofeo ProtoBike G-Energy, orfana del nuovo Campione, assente a Caltanissetta, ha visto il dominio del driver siciliano Luca Caruso, che al volante della Radical Pro Sport, ha bissato il successo di Erice, rendendosi matematicamente irraggiungibile al secondo posto in classifica generale. Sfortunato il terzo in classifica, Andrea Pace, autore di un incidente.

Caltanissetta. Chiusi alla Monte Erice i giochi per la vittoria finale del 2° Trofeo ProtoBike G-Energy, conquistato da Ivan Pezzolla e la sua Osella Pa21 JrB BMW, la penultima tappa del campionato ha sancito le restanti due posizioni del podio assoluto, con i due siciliani in lotta autori di due prove agli antipodi.
Ha conquistato la sua terza vittoria stagionale e la matematica seconda posizione in classifica assoluta il driver della Radical ProSport 1.6 Luca Caruso, che con questa affermazione bissa il successo di Erice e di Ascoli e pareggia il numero di vittorie del dominatore del Trofeo, il pugliese Pezzolla, con cui hanno battagliato decimo su decimo ad ogni gara.

“E’ stata una bellissima gara – ha commentato Caruso – nonostante alcuni problemi meccanici che mi hanno impedito di esprimermi al meglio. Nella seconda salita li abbiamo risolti ed i risultati si sono visti, facendo registrare tempi di tutto rispetto, anche se la forte pioggia della mattina ha un po’ lavato l’asfalto, rendendolo molto insidioso. Sono contento di aver chiuso al secondo posto il Trofeo, sperando di poter disputarlo per intero il prossimo anno, così da puntare al primo posto, che mi è sfuggito in tutte e due le edizioni.”

Il terzo in classifica generale, il trapanese Andrea Pace, ha invece vissuto un week end alquanto negativo, arrestando bruscamente la sua corsa per un contatto in uscita della chicane in Gara 1. Il driver della Radical ProSport 1000, vincitore della prima tappa della stagione, a causa di un problema meccanico al cambio, ha impattato contro il rail in rovinando la sua biposto e dovendo issare bandiera bianca.

Si è piazzato al secondo posto nella classifica di gara, compiendo un grande balzo in avanti nella classifica assoluta il portacolori della Fasano Corse Gianni Angelini, che proprio a Caltanissetta ha conquistato la matematica vittoria della Coppa di Classe E2-SS 1000.
Il veloce pilota di Fasano al volate della sua Formula Gloria B5 Evo è stato autore di due salite molto pulite e veloci, che gli hanno permesso di conquistare il secondo posto e con i relativi punti inserirsi nella lotta perla Top Five.

La classifica assoluta del 2° Trofeo ProtoBike G-Energy vede saldamente al primo posto Ivan Pezzolla (Osella PA21 JrB 1000) con 124 punti, seguito da Luca Caruso (Radical ProSport 1.6) a 92, Andrea Pace (Radical ProSport 1.0) a 71. In piena lotta per il quarto posto ci sono il calabrese Giuseppe Rubino (Elia Avrio ST09 1.0) a 42 punti, con il driver di Caprino Veronese Federico Liber (F. Gloria CP9 Evo 1.6) e il pilota di Fasano Gianni Angelini (F. Gloria B5 Evo 1.0) entrambi a 40 punti.

Appuntamento finale con il 2° Trofeo ProtoBike G-Energy a Pedavena il 6, 7 e 8 ottobre con la cronoscalata Pedavena – Croce D’Aune.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

44^ Alpe del Nevegal: Appuntamento inaugurale della stagione 2018

Come ricorda il sito internet di ACISPORT dedicato al Campionato italiano velocità montagna, mancano poco ...

Send this to friend