Home » Salita » Dopo gli impegni alla Nissena e allo slalom di Amato, occhi verso la Luzzi – Sambucina per la New Generation Racing
NEW GENERATION RACING

Dopo gli impegni alla Nissena e allo slalom di Amato, occhi verso la Luzzi – Sambucina per la New Generation Racing

Gli ottimi risultati alla Nissena e al maxislalom di Amato hanno condito il fine settimana della New Generation Racing, che con i propri driver presenti alle due gare in programma ha raccolto molti riscontri positivi.

Nissena:
Ottima gara per i due piloti presenti alla gara siciliana, Torcasio Giuseppe dopo le prove non di certo molto favorevoli per via di un’incidente che aveva compromesso tutto, ha saputo fare un vero e proprio miracolo. Il lavoro di un’intera notte ha fatto sì che il lametino fosse al via almeno in gara 1, con una macchina in precarie condizioni. Ma dopo una stagione fantastica, ha coronato il sogno della vittoria di raggruppamento con la sua fidata Fiat 126 nel CIVM 2017. Ottima gara anche per Mercuri Angelo con la sua Fiat 500, il lametino ha realizzato una vera e propria gara monster soprattutto in gara 1 dove ha staccato la folta concorrenza molta preparata a sua volta. Poi in gara 2 ha limitato i danni e ha portato a casa punti importanti, dopo i problemi al propulsore che è stato sostituito con un altro motore non al top per il tracciato della Nissena.

Maxi Slalom Amato:
Grandi risultati per la scuderia del presidente Trapasso, che ha raccolto tanto in questo appuntamento con i propri driver. Vittoria assoluta per l’esperto Reggino Piria Gaetano che sulla sua Elia Avrio ST09 ha fatto svettare il suo nome sul gradino più alto. Con questa vittoria lo Scillese Volante, consolida la sua leadership in classifica.
Terzo posto assoluto per il campano Casillo Alfonso che su Elia Avrio ST09, ha piazzato la sua piccola barchetta di derivazione motociclistica sul gradino più basso del podio. Il campano in pieno rodaggio con il nuovo propulsore, può quindi essere soddisfatto della prestazione, che sicuramente lo rilancerà per i prossimi appuntamenti.
In gruppo S, secondo posto di classe S3 per Sinopoli Nicola a bordo della sua A 112 con la quale ha potuto disputare soltanto una manche di gara per ovvi motivi. In classe S2 vittoria per Costanzo Vincenzo su vettura gemella.
Nelle Bicilindriche, secondo gradino del podio per il vice campione italiano Ferragina Antonio con la sua Fiat 500 Rossonera. Terzo gradino del podio per Perri Massimo su vettura gemella. Sempre nelle Bicilindriche in gruppo 2, vittoria per l’esperto Ferragina Ezio che sulla sua Fiat 126 ha svolto tre manche in assoluta gestione.
In gruppo A, vittoria schiacciante per Curcio Vincenzo che sulla sua Peugeot 106 di classe 1400 ha portato a termine una gara positiva. Sempre su Peugeot 106 quarto di gruppo e secondo di classe 1400 per Gigliotti Gioacchino che ha sfiorato il podio di gruppo per un nulla. Ottimo secondo posto di classe per Greco Arturo in A 1150, che con la sua Fiat Cinquecento Sp ha svolto una gara positiva e senza nessuna sbavatura.
Nel gruppo N in classe 1400, doppietta N.G.R con Maruca Alessio e De Santis Davide che hanno svolto una gara sul filo. Infatti i due driver su Peugeot 106 hanno chiuso la loro gara separati da soli “0.02” di differenza. Ottimo spunto per altre battaglie future nei prossimi appuntamenti. In classe 1150, gara in assoluta gestione per Greco Paolo che su Fiat Cinquecento Sporting ha vinto la classe di appartenenza.
In Racing Start Plus, due piloti NGR sul podio di gruppo. Lacanna Filippo e De Gregorio Luigi entrambi su Peugeot 106 hanno chiuso rispettivamente al 2° e al 3° posto. Lacanna ha trionfato in classe 1400, proprio davanti a De Gregorio. In classe 2.0 terzo posto di classe per Scorzafava Francesco su Renault Clio W. In classe 1150, vittoria per Scerbo Giancarlo sulla sua Fiat Cinquecento Sp
In Racing Start in classe 1150, buon secondo posto per Gigliotti Pasquale con la sua Fiat Seicento Sporting.
In ADB, noie meccaniche per Iacopino Maurizio e la sua Fiat Uno che non gli hanno permesso di prendere il via nelle manche di gara.

——–

Luzzi – Sambucina:
18 Driver New Generation Racing, affronteranno la gara luzzese che ormai è diventato un vero e proprio habituè per gli amanti delle quattro ruote. La gara di Luzzi è prova valida per il TIVM Sud.
Numero abbastanza compatto nelle Bicilindriche dove la New Generation Racing ne schiera 8. Nelle gruppo 2 sarà al via della gara Luzzese Butera Felice su Fiat 500, Cavalieri Antonio su Fiat 126 e l’esperto Catanzarese Ferragina Ezio sulla sua Fiat 126. Nelle gruppo 5 sarà al via il lametino Perri Massimo su Fiat 500, l’esperto Talarico Pietro su Fiat 500, Dattilo Giuseppe su Fiat 500 in pieno apprendistato e Ferragina Antonio e Mercuri Francesco entrambi su Fiat 500 che chiudono la lista di pilota NGR nelle Bicilindriche.
In Racing Start in classe 1.6, sarà al via Mancaruso Alfredo a bordo di una Citroen Saxo.
In Racing Start Plus, trio NGR. In classe 1.4, Gigliotti Gioacchino sarà al via con una Peugeot 106. In Classe 1.6 sarà al via il Catanzarese Rodino Gianluca a bordo della sua ben conosciuta Peugeot 106 con cui cercherà di dir la sua in merito. In classe 2.0 sarà al via con la sua fidata Renault Clio W. Scerbo Saverio.
In gruppo N, presente in classe 1400 Gatto Valerio pronto a ripartire dopo il secondo posto in gara 2 alla Monte Erice a bordo della sua Peugeot 106. In classe 1600, sarà al via con la sua Citroen Saxo Argirò Maurizio che tenterà di dir la sua per la battaglia di classe.
In gruppo E1 Italia, presenza in E1 1.6 T per Rotella Domenico che è pronto a riconfermare le ottime prestazioni delle ultime uscite con la sua Renault 5 GT.
In E2SC classe 1000, pronto al via il veloce Catanzarese Rubino Giuseppe che sarà al via con la sua blu Elia Avrio. In classe 1400 dopo la vittoria di Amato, sarà al via in salita Piria Gaetano su Elia Avrio ST09. In classe 1600 pronto al via Paola Almirante Nicola su Radical SR3.

Il direttivo della scuderia, i soci piloti e tutti gli altri soci sostenitori, fanno gli auguri di buona guarigione al nostro socio sostenitore Benito Gaglianese per tutti “Zio Benny”. Ci rivediamo presto sui campi di gara, per condividere tutti insieme la passione per i motori.

Ufficio Stampa New Generation Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

44^ Alpe del Nevegal: Appuntamento inaugurale della stagione 2018

Come ricorda il sito internet di ACISPORT dedicato al Campionato italiano velocità montagna, mancano poco ...

Send this to friend