Home » Salita » Ivan Pezzolla conquista il 2° Trofeo ProtoBike G-Energy

Ivan Pezzolla conquista il 2° Trofeo ProtoBike G-Energy

La decima tappa del 2° Trofeo ProtoBike G-Energy ha sancito la vittoria aritmetica di Ivan Pezzolla, vero e proprio mattatore tra le monoposto e le barchette con propulsore di derivazione motociclistico, con il suo rivale più agguerrito, il siciliano Luca Caruso, vincitore della gara ed ora saldamente al secondo posto in classifica.

Il giovane driver dell’Osella Pa21 JrB BMW Ivan Pezzolla, è ormai irraggiungibile in vetta alla classifica, ma la gara trapanese ha offerto uno spettacolare duello per la vittoria di tappa. Il portacolori della Jonia Corse Luca Caruso, al volante della sua Radical ProSport 1.6, si è imposto con una prestazione di valore assoluto, facendo registrare il nuovo record del tracciato e ottenendo il quinto posto assoluto, alle spalle soltanto di vetture con il doppio dei suoi cv. Il veloce driver di Giarre, con questa vittoria sorpassa il trapanese Andrea Pace in classifica generale.

«Sono molto soddisfatto di questo risultato – ha commentato Caruso – perché arrivare nella Top Five di
una gara di Campionato italiano con un piccolo 1.6 è un’emozione enorme. Ci tenevo a far bene nel Trofeo ProtoBike in questa occasione, ma devo fare i complimenti a Ivan Pezzolla che mi ha stupito nuovamente, perché non credevo si sarebbe avvicinato così su un tracciato che, a differenza di Gubbio dove mi aspettavo il suo exploit, è più favorevole al propulsore di cubatura 1.6 rispetto al 1.0, più scarno di coppia.
Adesso pensiamo a goderci questo splendido risultato, senza deconcentrarci in quanto tra pochi giorni saremo alla Coppa Nissena!»

E’ euforico, nel parco chiuso, anche il secondo classificato, il pilota del Team Puglia, Ivan Pezzolla, che appena sceso dalla sua osellina si è recato a fare i complimenti al rivale.
«Sapevo che qui Luca avrebbe tirato fuori dal cilindro una prestazione importante – ha commentato Ivan – quindi ho spinto al massimo, prendendo parecchi rischi, ma oggi il più veloce era lui! Ci tengo a fargli i complimenti, perché grazie a questa sfida, ci stiamo spingendo a vicenda, e questo ci ha portato a superare in classifica i CN, il vero obbiettivo dichiarato dall’ing. Osella sin dalla nascita di questa vettura.

Sono inoltre orgoglioso di aver conquistato, nella stessa gara, la coppa di classe E2-SC 1000 e il Trofeo ProtoBike G-Energy, altro obbiettivo stagionale mio e del Team. Adesso ci fermiamo per una gara, per poter andare a Pedavena per chiudere in bellezza questa stupenda stagione ».
Alle spalle delle due biposto, si è classificato il portacolori Fasano Corse Gianni Angelini, primo di classe E2- SS 1000 al volante della Formula Gloria B5 Evo. Ai piedi del podio l’alfiere GS Ascoli Piceno Adriano Vellei, su F. Gloria Cp8 Suzuki e il portacolori della Scuderia Vesuvio Andrea Pace, al volante della Radical ProSport 1000.

Prossimo appuntamento con il 2° Trofeo ProtoBike G-Energy a Caltanissetta il 23 e 24 settembre con la cronoscalata Coppa Nissena.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

44^ Alpe del Nevegal: Appuntamento inaugurale della stagione 2018

Come ricorda il sito internet di ACISPORT dedicato al Campionato italiano velocità montagna, mancano poco ...

Send this to friend