Home » Salita » Pronta allo start la 63^ Coppa Nissena

Pronta allo start la 63^ Coppa Nissena

Oggi le verifiche presso l’Automobile Club Caltanissetta per i 179 iscritti. Domani, sabato 23 settembre alle 9.30 la prima delle due manche di ricognizione. Start della gara alle 9 di domenica 24 settembre. Sotto i riflettori Scola, Cassibba, Cubeda, Magliona, Ligato, Lombardi, ma anche i nisseni Blunda, Bonforte, Miccichè e La Rocca. “Il pubblico è il nostro punto di forza ed è coprotagonista”.

E’ pronta ad accendere i motori la 63^ Coppa Nissena. Sono in corso le verifiche che per tutto il pomeriggio odierno fino alle 20.30 si svolgono presso la sede dell’Automobile Club Caltanissetta, ente che organizza la gara valida quale undicesimo e penultimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna, particolarmente importante come seconda delle tre gare delle fasi finali con coefficiente 1,5, con validità per il Trofeo Italiano Velocità Montagna sud e per il Campionato Siciliano Velocità Salita, serie regionale per la quale prederanno punti anche le Autostoriche, immancabili protagoniste della gara nissena. La corsa assegnerà anche il Trofeo Michele Tornatore ed il Memorial Luigi Campione. Alle 9.30 di domani, sabato 23 settembre la prima della due manche di ricognizione dei 5,450 Km di tracciato ricavato sulla SP 122 che uniscono Ponte Capodarso al villaggio Santa Barbara alle porte della città. Il Direttore di Gara Alessandro Battaglia, con il Direttore di gara delle Autostoriche Lucio Bonasera e l’aggiunto Graziano Basile, daranno il via a gara 1 della 63^ Coppa Nissena alle 9 di domenica 24 settembre. Alla fine delle due salite di gara si svolgerà sempre in località Santa Barbara, sede del parco chiuso, la Cerimonia di Premiazione.

Durante la presentazione che si è tenuta giovedì 21 settembre a Palazzo Moncada, il Presidente dell’AC Nisseno avv. Carlo Alessi, insieme all’Assessore cittadino allo sport Carlo Campione ed i due Direttori di Gara, hanno tutti sottolineato quanto la gara sia sentita non solo in città ma nell’intera provincia e regione, la competizione ha nel pubblico un punto di forza, un pubblico particolarmente numeroso ma estremamente competente e composto. L’Avv. Alessi ha quantificato in 10.000 le presenze degli anni precedenti ed ha aggiunto, ringraziando l’ANAS per il prezioso contributo del rifacimento del manto stradale -“La presenza ai nastri di partenza di tanti piloti di alto livello nazionale conferma il prestigio che la storica cronoscalata conserva intatto ed accresce”-.

Nella prospettiva della progressiva e crescente sicurezza in gara, domani, sabato 23, prima del via delle ricognizioni si terrà al Paddock una doppia simulazione di intervento con estricazione alle 7.50 ed alle 8.15, il team specializzato ed il personale di soccorso, con il coordinamento dei direttori di gara e del Medico Federale dott. Davide Di Fabrizio, effettueranno due simulazioni di intervento, una su una prootipo monoposto ed una su una vettura turismo.

Arrivati già a Caltanissetta tutti i maggiori big del Tricolore che non hanno rinunciato alle sfide sul tecnico e scorrevole tracciato, molto insidioso per la sua difficoltà di interpretazione. Presente il neo Campione Italiano Domenico Scola, il catanese rivelazione di classe 3000 Domenico Cubeda, già arrivato in zona podio tricolore, entrambi sulle Osella FA 30 Zytek, il sardo neo Campione gruppo E2SC Omar Magliona su Norma con i colori CST Sport. Atteso l’esordio del giovane alfiere Catania Corse Samuele Cassibba sulla nuova Osella PA 30 con motore Mugen che il figlio d’arte porterà per la prima volta in gara. Da Trapani arrivati Vincenzo e Francesco Conticelli, papà e figlio portacolori Jonia Corse che saranno alla ribalta rispettivamente con l’Osella PA 30 Zytek e con l’Osella PA 2000. Con un’Osella PA 20 ci sarà al via anche il nisseno Angelo Bonforte senior, mentre in classe 1000 il concittadino Gaspare (Rino) Giancani si schiera su Elia Avrio. Tra le monoposto due nisseni di spicco come il portacolori Festina Lente Dino Blunda su Speads RM 08 ed il portacolori Catania Corse Agostino Bonforte su Gloria CP8. Sulla Gloria di classe 1000 anche il palermitano di Termini alfiere SGB Rally Antonino Rotolo.

Pronti allo start maggiori protagonisti del gruppo CN, in cerca dello spareggio, Luca Ligato ed Achille Lombardi sulle Osella PA 21 EVO, ma su stessa vettura si propone il giovane nisseno del Team Project Salvatore Miccichè; nella stessa categoria anche la giovanissima figlia d’arte trapanese Martina Raiti su Osella. Esordio in gruppo RS Plus per l’esperto rallista nisseno dell’Island Motors Sport Fabrizio La Rocca sulla MINI John Cooper Works. In gruppo E1 sotto i riflettori il nisseno Giovanni Carfì sulla estrema BMW M3. In gruppo A dove è leader il catanese Salvatore D’Amico su Renault New Clio ci sono anche Calogero e Roberto Lombardo i due temibili portacolori della Caltanissetta Corse entrambi sulle Renault Clio.

Per il gruppo N dove il tenace sorrentino di Trento “O Play” su Mitsubishi Lancer potrebbe chiudere il discorso tra i nisseni emergono i nomi degli alfieri Motor Team Nisseno Domenico Budano e Luigi Iacona in gara sulle Peugeot 106.  Per le RS turbo è tutto da decidere tra le MINI del Reatino Scappa, neo vincitore ad Erice e leader, contro il pugliese campione in carica Giacomo Liuzzi. Il gruppo “Bicilindriche” dove in testa c’è il calabrese Angelo Mercuri, anche se ha dovuto parecchio faticare a Erice dove ha vinto il catanese Antonino Cardillo, entrambi sulle Fiat 500.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MERITATA PASSERELLA A MONZA PER MARCO SBROLLINI

HA RICEVUTO IL RICONOSCIMENTO PER IL TITOLO TRICOLORE CONQUISTATO NEL GRUPPO E1 ITALIA DEL CIVM ...

Send this to friend