Home » Salita » RACHELE SOMASCHINI: ERICE DA INCORNICIARE

RACHELE SOMASCHINI: ERICE DA INCORNICIARE

Rachele Somaschini si aggiudica la Coppa Dame e, con il secondo posto in gara, sale in seconda posizione nella classifica di classe.    

Erice (TP), 18/09/2017 – Una gara da incorniciare quella di Rachele Somaschini su 5.730 metri della 59° Monte Erice. Con due gare d’anticipo rispetto alla fine del campionato, la 23enne di Cusano Milanino ha messo il proprio sigillo sulla Coppa Dame, la classifica riservata alle ladies del campionato. 6 le vittorie sino ad oggi che hanno consentito a Rachele, con la MINI Cooper S JCW, preparata da RS Team, di scavare un solco tra lei e le sue più dirette avversarie: “Sono contenta di aver raggiunto il primo obiettivo stagionale, un obiettivo che mi consente di poter portare ancora più in alto i colori della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica. Mi fa piacere vedere una classifica che, di anno in anno, cresce nel numero di partecipanti femminili e spero che questi numeri continuino a crescere”.      

Ad Erice, la pilota milanese si è dimostrata da subito tra i più veloci in gara e ha conquistato il secondo posto di gruppo RS Plus e in classe RSTB 1.6 Plus. Meglio di lei, solamente Francesco Savoia che, grazie ai risultati ottenuti nella prima delle due gare siciliane, si è laureato Campione Italiano in classe RS Plus: “voglio fare i miei più grandi complimenti a Francesco che, con la gara di Erice, ha chiuso definitivamente i conti per il titolo tricolore. – ha commentato Rachele al termine della gara – È una vittoria meritata per un avversario che si è sempre dimostrato leale e che mi ha spinto, in questa stagione, a fare sempre meglio per puntare in alto”. Riaperta definitivamente la sfida per il secondo posto in campionato con Rachele che è riuscita a sopravanzare Andrea Palazzo nella graduatoria di classe dove, adesso, è seconda con 100,5 punti a fronte dei 98 del pugliese. Nella classifica di gruppo, invece, Palazzo è ancora davanti con 98 punti, 3,5 in più rispetto a quelli della testimonial della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus.       . 

Difficilmente dimenticherò questo weekend. – ha aggiunto Rachele SomaschniSportivamente parlando credo sia stata una delle mie migliori gare sino ad oggi. La vettura era perfetta e per questo motivo voglio ringraziare tutti i ragazzi di RS Team che mi supportano e sopportano mettendomi sempre nelle migliori condizioni. Da parte mia ho sempre cercato di dare il massimo e mi ritengo soddisfatta, nonostante qualche piccolo errore. Francesco Savoia era irraggiungibile, ma con gli altri protagonisti ce la siamo giocata sul filo dei centesimi e, alla fine, l’ho spuntata io. Dal lato umano è stato incredibile vedere così tanta gente sul percorso di gara. Il calore e il tifo si sentivano anche dall’interno dell’abitacolo e lo spettacolo è stato fantastico. Le strette di mano, i complimenti, i sorrisi e le tantissime foto mi fanno capire, una volta di più, come la Sicilia e il mondo delle salite siano sempre un ambiente fantastico. Anche per questo motivo ho deciso che settimana prossima sarò al via della Coppa Nissena”.      

Nel paddock della 59° Monte Erice grande successo per l’iniziativa #CorrerePerUnRespiro, con la delegazione di Palermo della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus  che non ha voluto far mancare il suo apporto. Tutto il ricavato dalla vendita delle magliette e dei gadget #correrePerUnRespiro andrà a sostenere il progetto Task Force for Cystic Fibrosis.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Lucio Peruggini protagonista alla Gara dei Campioni 2017 organizzata da ACI a Monza

Il pilota pugliese oltre a ritirare il premio di Campione Italiano gruppo GT velocità Montagna ...

Send this to friend