Home » Pista » CIP » CUORE ITALIANO PER LA MINI-WOLF?

CUORE ITALIANO PER LA MINI-WOLF?

In lizza un quadricilindrico made in italy per motorizzare la barchetta carbonica protagonista dell’ItalPrototipi del futuro.

La notizia dell’operazione Wolf/motore moto, era sulla scrivania del nostro portale da parecchie settimane. Così come quella della vittoria del bando da parte del costruttore lombardo, circolava nell’ambiente anche se mancava l’ufficialità. E’ indiscrezione delle ultime ore, che parrebbe essere passato in vantaggio, fra gli altri motori papabili, un quattro cilindri capace di vincere tantissimo su una sola ruota motrice, un propulsore partorito sul finire dello scorso decennio e continuamente evoluto negli anni, concepito per motorizzare una superbike molto innovativa al tempo della presentazione.

Tutto prenderà forma definitiva nelle prossime settimane, dopo le fasi interlocutorie tecniche preliminari ad un esito finale. Il bando per l’Ital Prototipi, si auspicava a livello meramente ideologico, che il nuovo asset riuscisse a coniugare una formula tecno-economica tale, da convogliare stabilmente sette file di schieramento. Gli sforzi della Wolf Racing Cars in materia sono stati evidenti, considerato l’upgrade elevatissimo del possedere l’unico telaio omologato secondo le specifiche più severe al mondo, con tutte le garanzie in termini di sicurezza, performances e leggerezza.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Stefano Attianese, pronto a tuffarsi ancora nel Campionato Italiano Sport Prototipi guardando agli USA.

Il pilota romano, reduce dagli impegni negli States nella serie per moto d’acqua P1 AquaX, ...

Send this to friend