Home » Salita » DOPO IL CIVM, SUCCESSI ANCHE IN TIVM PER RACHELE SOMASCHINI     

DOPO IL CIVM, SUCCESSI ANCHE IN TIVM PER RACHELE SOMASCHINI     

La stagione delle “salite” si chiude nel migliore dei modi per la pilota milanese. Vittorie in TIVM e Coppa Dame. 3 argenti in CIVM.

Cusano Milanino (MI), 17/10/2017 – si è chiusa con la 40° Cividale – Castelmonte la stagione delle “cronoscalate” per Rachele Somaschini. La giovane pilota milanese, nella gara friulana, grazie al terzo posto di classe e di gruppo e al secondo posto nella classifica riservata ai piloti Under 25, ha messo il punto esclamativo ad una stagione assolutamente da incorniciare.

Nel Campionato Italiano Velocità Montagna il secondo posto di classe RS Plus e di gruppo RSTB 1.6 Plus soddisfano pienamente la pilota RS Team che si è confrontata con avversari di assoluto livello. “Essere riuscita a conquistare la seconda posizione dietro a un grande pilota come Francesco Savoia è sicuramente una grande soddisfazione. In una classe tra le più “affollate” del CIVM, riuscire a tenere testa a piloti molto esperti non era così scontato”. Secondo gradino del podio anche nella classifica riservata agli Under 25, mentre il trionfo in Coppa Dame è certificato da 8 vittorie, un secondo e un terzo posto.

Trionfo su tutti i fronti nel Trofeo Italiano Velocità Montagna – Zona Nord. La portacolori della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus ha chiuso la propria stagione con il successo di Classe RS Plus, di Gruppo RSTB 1.6 Plus e nella classifica riservata ai piloti Under 25, dimostrando una crescita costante e una grande determinazione durante tutto il corso dell’anno.                

Sono molto soddisfatta della mia stagione – ha dichiarato la pilota milanese –  La crescita è stata costante e sono riuscita a raggiungere quasi tutti gli obiettivi che mi ero prefissata all’inizio dell’anno. L’unico “neo” di questo 2017 nelle cronoscalate, forse, è quello di non essere mai riuscita a vincere una gara, ma è altrettanto vero che i campionati sono lunghi e solo la costanza nei risultati può farti arrivare in alto. Non aver marcato nemmeno uno 0 vuole dire molto, perché significa che, da un lato RS Team ha fatto un lavoro superlativo nella preparazione della macchina e dall’altro credo di aver fatto tanti passi avanti portando la macchina al limite, senza mai superarlo. Per questo motivo è proprio ai ragazzi di RS Team: Stefano, Tito e Michele che voglio dedicare questa fantastica stagione. Una dedica che voglio allargare anche tutti quelli che sono stati al mio fianco, dai miei genitori ai miei sponsor, arrivando fino alla grande famiglia della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus. Nei prossimi mesi ciò che mi mancherà di più saranno le persone, il clima e l’affetto che solo nelle cronoscalate si possono trovare”.

La stagione 2017, però, per la pilota di Cusano Milanino, non è ancora finita: “è stata sicuramente una stagione molto lunga e faticosa, ma gli stimoli per andare avanti ci sono. Ora è importante ricaricare le batterie per qualche giorno prima di preparare questo finale di 2017 che potrebbe riservarmi qualche sorpresa positiva. Nel frattempo stiamo già lavorando per organizzare al meglio la prossima stagione. Il primo anno di RS Team è stato sicuramente positivo, ma nel 2018 lavoreremo per essere ancora più presenti e competitivi su più fronti”.  

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MERITATA PASSERELLA A MONZA PER MARCO SBROLLINI

HA RICEVUTO IL RICONOSCIMENTO PER IL TITOLO TRICOLORE CONQUISTATO NEL GRUPPO E1 ITALIA DEL CIVM ...

Send this to friend