Home » Pista » Formula Challenge » Giancarlo Maroni su Formula Monoposto mette la sua firma sul Torino Motor Show

Giancarlo Maroni su Formula Monoposto mette la sua firma sul Torino Motor Show

Al termine di una gara bella e combattuta, il giovanissimo driver lombardo sale sul gradino più alto della competizione valida per il Campionato Italiano Formula Challenge. Seconda piazza per Andrea Grammatico su Kalikart; terzo Pietro Giordano su Radical SR 4 Suzuki che passa il comando della classifica tricolore a Christian Bussandri, primi di Raggruppamento 5 su Peugeot 208 alimentata a metano.

Con una finale da campioni, corsa in uno splendido e caldo sabato di metà agosto, Giancarlo Maroni Junior, su Formula Monoposto, conquista la vittoria del Torino Motor Show, quarto appuntamento del Campionato Italiano Formula Challenge 2017. Un finale bello e tirato che disegna un podio a totale appannaggio dei piloti del Raggruppamento 8, gli unici capaci di scendere sotto il muro dei tre minuti, e in cui tra il gradino più alto e quello più basso ci passano solo 64 centesimi, il tempo di un battito di ciglia. Il giovanissimo pilota lombardo completa i quattro giri della finale corsi sui 1100 metri a cronometro del tracciato allestito nell’ampia superficie esterna del CNH Industrial Village con il tempo di 2’57” e 33, undici centesimi più veloce di Andrea Grammatico, il pilota di casa, al volante della sua Kalikart. Deve accontentarsi del terzo gradino del podio Pietro Giordano che partito da Tramonti, splendida località della Costiera Amalfitana, in cerca di gloria a Torino o anche solo dei punti sufficienti a mantenerlo in vetta alla classifica del campionato su una pista non esattamente congeniale alla sua Radical SR 4 Suzuki, viene beffato proprio nel finale dopo aver dominato in entrambe le manches di batteria. Per un Giordano che se non piange sicuramente non festeggia c’è un Christian Bussandri che ride. Il quattro volte campione italiano della specialità, infatti, mette la sua firma sul migliore dei tempi in Raggruppamento 5 che gli vale la quinta posizione assoluta e balza così al momentaneo comando della classifica tricolore. “E’ stata una gara che ho condotto in modo attento e accordo guardando al risultato finale”, commenta soddisfatto il campione piacentino a fine giornata. “La mia Peugeot 208 a metano si è dimostrata ancora una volta, vettura da assoluto e nonostante un piccolo spavento nel finale per un problema all’acceleratore e qualche rallentamento in fase di doppiaggio ho vinto. Un risultato che mi da fiducia per il prosieguo del campionato in cui voglio dire assolutamente la mia”. Davanti a Bussandri, quarto assoluto e primo di un Raggruppamento 6 dominato per l’intera giornata, si classifica il milanese Lorenzo Pippa su una splendida Lancia Delta Evo 1. A provare a tenere il suo passo ci ha provato Marco Pippa, il papà, sesto assoluto e secondo in raggruppamento su Lancia Delta Evo2 bravo a contenere uno scatenato Manuel Villa, settimo assoluto, forse più interessato a regalar spettacolo al volante di una Peugeot 208 T16 che a cercare la performance vincente. E il pubblico, numeroso attorno alla pista, ha apprezzato con lunghi applausi. Stefano Fantesini chiude in ottava posizione, primo di Raggruppamento 4 al termine di una appassionate sfida tra Peugeot 106 conclusa con la sua al primo posto, quella di Massimo Burchiellaro seconda e quella di Ercole Giorgi terza. Antonio Apicella e la sua Fiat Uno Turbo sono noni assoluti, secondi in Raggruppamento 5; Antonio Gaetano manca il podio del Raggruppamento 6 ma con il decimo posto assoluto conquistato al volante di una Mitsubishi Lancer Evo entra, di diritto, nella storia del Torino Motor Show. Negli altri raggruppamenti, vittoria in solitaria in Raggruppamento 7 per Daniel Esposito, quattordicesimo assoluto su Fiat 500 con motore Suzuki all’anteriore, dopo l’uscita di scena del fratello Denis in seguito alla perdita uno pneumatico della sua Fiat 500 Kawasaki. Cristian Grimaldi, su Renault Clio Williams, fa suo il Raggruppamento 3 diciottesimo assoluto davanti a Marco Canola, il vincitore del Raggruppamento 2 al volante di una Peugeot 106. Gianluca Grossi vince, dopo averlo dominato, il Raggruppamento 9 con una bellissima Morris Mini Cooper così come Emanuele Giora, su Volkswagen Lupo, fa nel Raggruppamento 1.

Lasciato Torino, il Campionato Italiano Formula Challenge farà rotta vero il sud. Domenica 29 ottobre, infatti, appuntamento sul tracciato dell’autodromo Gianni del Luca, in provincia di Benevento, per il Santamaria Challenge Airola.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

PIETRO GIORDANO CAMPIONE ITALIANO FORMULA CHALLENGE

Nel giorno del suo 44esimo compleanno, il veterano campano si regala un altra grande soddisfazione ...

Send this to friend