Home » Salita » Luca Attorresi: dalla gavetta agli allori del CIVM

Luca Attorresi: dalla gavetta agli allori del CIVM

Da semplice appassionato a Campione Italiano Classe RS Plus 2.0, è questo il vittorioso percorso che ha visto primeggiare il 29enne pilota marchigiano nella classifica nazionale di classe, del Campionato Italiano Velocità Montagna.

Un percorso durato 3 anni, partito da una Citroen Saxo di classe RS 1.6 fino ad arrivare ad una New Clio Cup di classe RS Plus 2.0 con la quale, al secondo anno agonistico, ha centrato un obiettivo importante imponendosi a livello italiano sui pari categoria.

Costanza e impegno, studio e conoscenza dei percorsi, questi gli ingredienti per questa stagione vincente contraddistinta da piazzamenti di rilievo quali il terzi posti di Gubbio e Pedavena e i secondi posti di Ascoli e Sarnano 

Questo weekend gli occhi sono puntati ad un’ altra classicissima delle salite italiane, la Cividale – Castelmonte, dove Attorresi inseguirà il titolo Bis nella classifica di Gruppo e Classe del TIVM Nord, nel quale conta un seconda posizione alla salita vicentina del Costo e un terzo piazzamento alla Rieti – Terminillo

“Sono felicissimo del risultato ottenuto – ha dichiarato Attorresi- nonostante le difficoltà a trovare il giusto setup sul posteriore della mia New Clio. Sono comunque riuscito a non perdere concentrazione e contatto in classifica con i miei diretti rivali che ringrazio per le sfide tiratissime a cui abbiamo dato vita in questa stagione.

Ovviamente il ringraziamento più grande va a chi ha permesso tutto questo, al mio main sponsor Giovanni Fabiani, alla mia scuderia, la Saranno Corse, ai suoi membri e all’ impareggiabile presidente David Medei.

Ultimi ma non per Importanza ai miei amici/maestri Valerio Lappani e Luca Gaetani che di volta in volta mi hanno messo a disposizione la loro esperienza per permettermi di essere competitivo ed un ringraziamento finale agli amici e a tutti quelli che mi hanno aiutato in questa bellissima stagione.

Appuntamento ora alla Cividale – Castelmonte, dove c’è in ballo la vittoria nel Trofeo Italiano Velocità Montagna, sperando che le soddisfazioni non si fermino qui” 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

44^ Alpe del Nevegal: Appuntamento inaugurale della stagione 2018

Come ricorda il sito internet di ACISPORT dedicato al Campionato italiano velocità montagna, mancano poco ...

Send this to friend