Home » Salita » Pedavena: ecco la “carica” dei 250

Pedavena: ecco la “carica” dei 250

Tanti sono i concorrenti iscritti alla edizione 2017 della gara bellunese che per quanto riguarda le auto moderne è seconda per numero di partecipazioni al solo evento di Fasano tra quelli che fanno parte del campionato della montagna.

Diciamo che è proprio il caso di dire che più che le parole contano i numeri e così, dopo il vaglio dell’autorità sportiva, il dato ufficiale della Pedavena-Croce d’Aune numero 35 è che sabato e domenica, per un totale di quattro volte in base al programma di prove e gare, saranno 250 le auto che affronteranno la Pedavena-Croce d’Aune.

La cifra che stiamo per scrivere è suggestiva benché “virtuale” perché da oggi a venerdì 6 ottobre (giorno delle verifiche) si può ancora registrare qualche defezione legata a imprevisti o ritardi di preparazione della macchina. Rimane il fatto che se tutte le 250 auto dovessero salire quattro volte, vorrebbe dire che nell’arco di due giorni ci sono stati 1.000 passaggi sulla strada. Un bel numero. Ricordiamo che il via (sabato 7 e domenica 8 ottobre) avverrà alle 9.30. Poco da aggiungere se non che sarà un grande spettacolo dove, fuori dalle logiche di conquista del titolo se non per due categorie, tutti correranno per vincere o per dare il meglio.

Si annuncia interessante lo scontro tra Simone Faggioli e Christian Merli, il primo su Norma e il secondo su Osella, i quali si sono confrontati tutto l’anno sullo scenario europeo ed ora si sfidano in campo “neutro” dato che sono liberi da impegni di campionato. C’è da aggiungere che, a onor del vero, Merli ha già detto che la sua sarà una gara-test e che quindi conterà più la sperimentazione che la ricerca del risultato.

Nell’anno del numero “rotondo” delle 35 edizioni, sono dunque 250 le auto iscritte, che si “scompongono” in 215 moderne e 35 storiche. La federazione non ha concesso la deroga per accettare tutti e così gli organizzatori sono stati costretti loro malgrado ad operare una selezione tra le auto storiche.

Nel panorama del campionato tricolore 2017 solo a Fasano, in Puglia, le auto moderne sono state più numerose (253) che a Pedavena. La gara feltrina è dunque seconda nella speciale classifica di gradimento da parte dei piloti. Anche questo è un dato inconfutabile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MERITATA PASSERELLA A MONZA PER MARCO SBROLLINI

HA RICEVUTO IL RICONOSCIMENTO PER IL TITOLO TRICOLORE CONQUISTATO NEL GRUPPO E1 ITALIA DEL CIVM ...

Send this to friend