Home » Rally » Dalmazzini e Cavallini vincitori al Motor Show

Dalmazzini e Cavallini vincitori al Motor Show

Il giovane emiliano su Ford Fiesta si è imposto nel Trofeo R5 sull’Area 48 Motul Arena, successo di Cavallini su Ford tra le WRC. Sabato 9 in campo i protagonisti del motorsport internazionale con il 9 volte iridato motorcross e le auto del mondiale rally per conquistare il “Pucci Grossi”. Le interviste ai vincitori.

E’ partito alla grande il week end dei rally al Motor Show 2017, pienone di pubblico e grandi numeri sull’Area 48 Motul Arena. Andrea Dalmazzini su Ford Fiesta ha vinto il Trofeo Italia Rally R5, il Campione Italiano Rally Terra in finale ha battuto il bergamasco Alessandro Perico su Skoda Fabia, secondo sul podio. Dalmazzini ha avuto la meglio in semifinale sul 10 volte Campione Italiano Rally Paolo Andreucci su Peugeot 208 T16, rallentato da un problema tecnico che ha chiuso poi al 3° posto. Duelli che hanno esaltato il pubblico durante la settima giornata di gare al Motor Show. Spettacolari le prime world rally car scese in pista, con successo per Tobia Cavallini su Ford Fiesta nel Trofeo Italia Rally WRC, sullo svizzero Federico Della Casa, anche lui su Ford Fiesta, secondo, nonostante il brivido di un cappottamento in finale e dopo un 1 a 1 mozzafiato dove Cavallini ha avuto ragione grazie al miglior giro e per soli 6 centesimi di secondo. Cavallini e Della Casa accedono così al Memorial Bettega. Sul podio è salito anche il veneto Simone Romagna su Ford Focus WRC che nella “finalina” per il 3° posto ha battuto il trentino Andrea Cobbe su auto gemella. Per i funamboli delle due ruote, “Supercampione” della Supercross Motor Show Cup si è imposto l’inglese Brad Todd su Yamaha.

Sabato 9 dicembre arrivano le star internazionali per le prime sfide mozzafiato sulle auto provenienti dalle scene mondiali, con cui si contenderanno il “Trofeo Pucci Grossi” la tradizionale sfida in notturna del “Memorial Bettega” sul tracciato misto terra/asfalto ricavato nell’Area 48 Motul Aena. Sarà al volante di una Hyundai i20 WRC Tony Cairoli, il 9 volte Campione del Mondo di Motocross che torna al Motor Show, il finlandese Teemu Sunien su Ford Fiesta WRC, abituale frequentatore del mondiale, poi i giovanissimi figli d’arte Kalle Rovampera e Oliver Solberg sulle Ford, come la promessa 17enne boliviana Marco Bulacia, mentre su Hyunday ci sarà anche il due volte Campione Italiano ed Europeo Giandomenico Basso, Tobia Cavalini e Federico Della Casa sulle Ford, sono invece i protagonisti che si sono meritati le sfide del Memorial Bettega con i primi due posti nel Trofeo Italia Rally WRC. Dagli anni dell’epopea arrivano le 2 e 4 ruote motrici del Trofeo Italia Rally Autostoriche dove figurano anche i nomi del pluricampione Italiano “Luky” su Lancia Delta, come Federico Ormezzano, Totò Riolo su Subaru, ma anche Marco Bianchini su Lancia Rally 037 o Simone Brusori su Porsche 911. Per le moto saranno i protagonisti del Sidecar Cross Motor Show Cup e Trofeo Red Supermoto a regalare grandi emozioni. Sarà possibile vedere le fasi clou del Memorial Bettega in uno speciale in Onda su Sky Sport 2 alle 18.45 di domenica 10 dicembre.

Andrea Dalmazzini non si ferma più. Il campione italiano Rally Terra, dopo aver già conquistato il Trofeo Rally Suzuki giovedì, ha vinto il Trofeo Italia R5 nel venerdì del Motor Show. Il 24enne pilota modenese ha dato spettacolo insieme agli altri protagonisti dei rally al volante della Ford Fiesta R5. Nella finalissima ha superato Alessandro Perico. Il pilota bergamasco è stato competitivo per tutta la giornata di sfide sulla Skoda Fabia R5, ma nel duello decisivo non è riuscito a tenere il ritmo dello scatenato Dalmazzini, che in semifinale a suon di giri veloci aveva in precedenza eliminato il 10 volte campione italiano Paolo Andreucci sula Peugeot 208 T16 R5, che nell’occasione era stato rallentato da un inconveniente alla valvola pop-off. Dalmazzini ha dichiarato: “Sembra che non mi stanchi mai di vincere! Ma non è così, vinco volentieri! Abbiamo fatto una grande gara qui al Motor Show, a coronamento di una stagione fantastica”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

L’8° RALLY INTERNAZIONALE LIRENAS E’ SULLA RAMPA DI LANCIO

Dopo il successo dell’edizione del ritorno lo scorso anno la gara si ripropone con forza ...

Send this to friend