Home » Pista » Motor Show, Gianluca Carboni e la Wolf di Best Lap firmano il Trofeo Italia Sport Prototipi

Motor Show, Gianluca Carboni e la Wolf di Best Lap firmano il Trofeo Italia Sport Prototipi

In una Top-4 con 3 Wolf, vittoria magistrale per il pilota viterbese che domina nell’Area 48 Motul Arena. A cedergli nella Finale per il primo posto è Filippo Cuneo al volante della Norma di LP Racing ed alla sua prima stagione di gare. In un duello solo Wolf di Emotion Motorsport, Filippo Caliceti si aggiudica la finale per il terzo posto su Lodovico Di Canossa, altro rookie terribile. Intanto, per tutta la durata del Motor Show, al Padiglione 26 saranno diffuse le prime immagini della nuova Wolf Thunder per il Campionato Italiano Sport Prototipi 2018-2022.

Al termine di una lunga giornata di sfide cronometriche è Gianluca Carboni il vincitore del Trofeo Italia Sport Prototipi corsosi nel Motor Show 2017.

Al volante della Wolf GB08 Honda CN2, schierata per lui dalla Best Lap di Maurizio Pitorri, il pilota viterbese è stato autore di una cavalcata autoritaria sui 987 metri dell’Area 48 Motul Arena.

Una supremazia apparsa evidente già dalle prove del mattino e poi confermata nella sequela di ben sette manche eliminatorie conquistate a partire dalle Qualificazioni, ai Quarti di finale e fino alla Semifinale.

In Finale, infine, la musica non cambia e di fronte ad un sorprendente Filippo Cuneo, al volante della Norma M20FC CN2 della LP Racing, guadagna definitivamente il Trofeo con due manche perentorie.

Il pilota milanese, dal canto suo, lascia il Motor Show con un secondo posto da incorniciare nella sua prima stagione di gare e incamerato soprattutto contro avversari più esperti.

Filippo Caliceti si aggiudica invece una Finale per il terzo posto da fiato sospeso contro il compagno di colori alla Emotion Motorsport Lodovico Di Massa, altro rookie subito al primato (addirittura alla sua seconda gara in carriera) e come lui sulla Wolf GB08 CN2.

Al cospetto dei quattro finalisti, le emozioni e lo spettacolo non sono mancate in tutta la giornata della rassegna bolognese dedicata alle Sport Prototipi. Dopo le prove libere ed ufficiali, i primi verdetti emergono nelle Qualificazioni necessarie a selezionare i primi otto piloti.

Con Carboni che si impone su Roberto Malvasio, al volante della Osella PA21 CN2 WRT Winners Rally Team e Cuneo che supera il turno per l’uscita di pista di Stefano Crespi sulla stessa Osella schierata dal Team Faggioli, le altre sfide vedono vincitori Gianfranco Giorgio, al volante della Osella della Scuderia Vesuvio, Edo Varini sulla Wolf GB08 C2 e Stefano Gazziero sull’altra PA21 del Team Faggioli. A loro si aggiungono poi i tre migliori piloti che tra quelli eliminati avevano fatto siglare i migliori tre tempi di manche. Nell’ordine Di Canossa, sconfitto da Giorgio, Caliceti, sconfitto da Gazziero ed infine Malvasio, mentre Niccolò Magnoni, sulla Wolf di LP Racing non accede ai Quarti dopo la sconfitta contro Varini.

Le quattro sfide che danno accesso alla Semifinale, vedono le vittorie sul 2-0 di Carboni su Malvasio, Caliceti su Giorgio, Di Canossa su Varini ed infine di Cuneo su Gazziero.

Nella Semifinale, dopo la vittoria mai in discussione di Carboni su Di Canossa, Cuneo ha invece il suo bel da fare per spuntarla su Caliceti che costringe il rivale sul 1-1, ma è costretto alla Finale per il terzo posto per soli 5 centesimi di secondo sulla discriminante del giro più veloce.

Intanto, nello spettacolare Padiglione 26 del Motor Show, interamente dedicato al “The world of Motorsport”, lo stand della Best Lap, il prossimo anno già sicura protagonista della serie tricolore, espone le prime immagini della Wolf GB08 Thunder, la Sportscar motorizzata Aprilia 1.000 cmc con la quale dal 2018 al 2022 si correrà in monomarca il Campionato Italiano Sport Prototipi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

RP MOTORSPORT RACING LANCIA LA SFIDA AMERICANA E APPRODA NEL PRO MAZDA CHAMPIONSHIP

Dopo la positiva esperienza nella World Series Formula V8 3.5, la scuderia italiana volta pagina ...

Send this to friend