Home » Salita » Premiati i Campioni dell’Automobilismo Aci al Monza Eni Circuit

Premiati i Campioni dell’Automobilismo Aci al Monza Eni Circuit

Volante d’Oro per l’iridato GT Pierguidi, argento per il mondiale kart De Conto e bronzo per Faggioli il pluri tricolore ed europeo della montagna.

Si è svolta nell’itera giornata di venerdì 19 gennaio la Premiazione dei Campioni dell’Automobilismo 2017 al Monza Eni Circuit. 

Nella serata la Cerimonia di consegna dei riconoscimenti ai vincitori dei Titoli tricolori ed a quanti hanno portato in alto i colori italiani oltre confine. 

Svelati soltanto nel momento clou i nomi dei vincitori dei tre Volanti: Volante d’Oro ad Alessandro Pierguidi vincitore del FIA World Endurance Championship con la Ferrari 488; Volante d’Argento per il Campione del Mondo Kart KZ Paolo De Conto e Volante di Bronzo per il 12 volte Campione Italiano e neo deca Campione Europeo della Montagna Simone Faggioli. Lo stesso Faggioli ha illustrato il progetto che il 24 giugno 2018 lo vedrà protagonista della Pikes Peak, la leggendaria gara americana della montagna, su Norma.

Annunciati ufficialmente i piloti ACI Team Italia, che saranno affiancati nella stagione 2018 dalla Federazione e da Pirelli,  con i rallisti Fabio Andolfi, Luca Bottarelli, Damiano De Tommaso ed il neo campione italiano junior e 2 ruote motrici Marco Pollara, per i rally. Per la pista la giovane promessa Leonardo Lorandi.

Riconoscimento speciale a Massimo Rivola di Ferrari, responsabile Ferrari Driver Academy, Giancarlo Minardi, Supervisore della Scuola Federale ACI e Daniele Settimo , Presidente della Commissione Progetto Giovani dell’ACI.

Premio speciale per la Scuderia Ferrari Formula 1, presente con il pilota Antonio Giovinazzi e gli ingegneri Simone Resta e Matteo Togninalli, oltre al responsabile ufficio stampa Alberto Antonini.

I premi intitolati a Michele Alboreto e Gino Macaluso, assegnati rispettivamente al giovanissimo kartista Gabriele Minì (Campione Italiano Karting 60 mini) ed a Leonardo Lorandi.

Il Presidente dell’Automobile Club d’Italia ha fatto gli onori di casa e si è congratulato personalmente con tutti i premiati, unitamente al Direttore delle attività sportive ACI Marco Ferrari. La serata è stata inaugurata sulla linea di partenza della pista teatro del GP d’Italia di F.1 da dove Ivan Capelli, Presidente AC Milano e lo stesso Presidente ACI, collegati in video con la sala della cerimonia, hanno rivolto il saluto di benvenuto ai presenti.

Il Presidente Angelo Sticchi Damiani nel suo saluto ha ringraziato quanti proferiscono con passione e competenza le proprie energie a favore dello sport, congratulandosi con tutti per  l’ottimo livello dell’automobilismo italiano in ogni espressione. Il Presidente ha sottolineato l’intenso lavoro che l’Automobile Club d’Italia porta costantemente avanti su più fronti, soffermandosi sul particolare impegno per alcune gare di grande importanza per il patrimonio italiano ed anche sulla necessità di poter concentrare serenamente energie su tutti i fronti che chiedono maggiore attenzione.

Nella festa dedicata dall’Automobile Club d’Italia ai suoi Campioni, premiati tutti i vincitori dei titoli di Autostoriche, Energie rinnovabili, Fuoristrada, Kart, Off Road, Rally, Rallycross, Regolarità, Slalom, Velocità in circuito e Velocità Montagna.

Nella mattinata la gara “Campione dell’Anno” sfida in pista tra 32 Campioni al volante delle Seat Leon Cupra ST su un tracciato ricavato sul rettilineo centrale della pista. Ha vinto il rallista Fabrizio Andolfi Junior, dietro al vincitore del Campionato Italiano RGT e del Trofeo Abarth 124, si sono classificati il pistard Campione Gran Turismo GT Cup Eugenio Pisani, il vincitore del titolo GT nel Campionato Italiano Velocità Montagna, Lucio Peruggini ed il Campione Italiano Junior e 2 Ruote Motrici Marco Pollara.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

CIRCUITO INTERNAZIONALE NAPOLI: COME CAMBIA

La pista partenopea, cresce e si evolve. Vi mostriamo in esclusiva come si trasformerà l’impianto ...

Send this to friend