Home » Pista » TCR Italy » TCR Italy: Walter Margelli, al debutto con Nannini Racing

TCR Italy: Walter Margelli, al debutto con Nannini Racing

Il pilota bolognese, grande protagonista del Campionato Italiano Sport Prototipi, resta fedele ai colori della squadra toscana, ma lascia le Sportscar per cimentarsi con le Turismo due litri a trazione anteriore. Nei prossimi giorni la scelta della vettura.

È stato uno dei massimi protagonisti del Campionato Italiano Sport Prototipi, ma ora è lanciatissimo verso una nuova sfida.

Walter Margelli è infatti pronto all’esordio nel TCR Italy, il Campionato Italiano riservato alle Turismo due litri turbo a trazione anteriore.

Ad annunciarlo è la Nannini Racing che attraverso il suo profilo social anticipa il suo nuovo programma sportivo confermando il sodalizio con il pilota bolognese.

“Sarà il TCR Italy la nuova sfida per la Nannini Racing nel 2018 – si legge nella nota – Dopo quasi trent’anni di partecipazione nei vari campionati Prototipi abbiamo deciso insieme al nostro Pilota Walter Margelli di confrontarci nella categoria TCR che riteniamo sia una categoria in forte crescita. Siamo consapevoli che l’alto livello tecnico presente ci renderà ‘la vita dura’, ma sicuramente ce la metteremo tutta per ben figurare fin dalle prime gare. La scelta della vettura al momento è ancora oggetto di valutazione dato che le case presenti sono molte e ben livellate. Contiamo comunque di decidere entro la prossima settimana per poter iniziare i numerosi test in programma sin dalla metà di febbraio”.

“Abbia valutato bene i possibili programmi sportivi per la nuova stagione – ha così commentato Margelli – e con Nannini Racing abbiamo fatto la scelta che crediamo più giusta. Il TCR Italy è un campionato in evidente crescita, con tante vetture diverse e piloti molto forti. Stiamo valutando con molta cura anche la scelta della vettura più idonea. Ormai siamo ai dettagli, ma l’idea è di presentarci con molta modestia, ma per essere subito competitivi. Non è stata una scelta semplice lasciare gli Sport Prototipi. È una vettura straordinaria, che regala soddisfazioni enormi al pilota, incredibilmente appagante. Ma ora avevamo voglia di nuove sfide sportive e siamo sicuri che potremo divertirci nel TCR. Per me si tratterà di un esordio assoluto tra le Turismo e per di più con le trazioni anteriori. Non sarà semplice ed anche per questo vogliamo partire presto con i test precampionato”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Cambia il calendario 2018 per il TCR Italy

Confermata l’apertura nel weekend del 29 aprile nell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola e ...

Send this to friend