Home » Salita » 21° TROFEO LODOVICO SCARFIOTTI

21° TROFEO LODOVICO SCARFIOTTI

Sarnano – Tutto come da copione al Trofeo Lodovico Scarfiotti, con il pistoiese Franco Cinelli vincitore assoluto, dopo aver dominato tutte le salite, prove comprese. In gara ha controllato la situazione senza forzare ed ha permesso all’ascolano Fabrizio Peroni (Lucchini-Honda) di avvicinarsi con i crono, addirittura di un solo secondo nella prima manche. Peroni dopo il successo del 2008 è arrivato così per il terzo anno consecutivo nella posizione d’onore. Terzo assoluto l’orvietano Michele Fattorini su Radical, che ha preceduto i piloti dei prototipi Manzoni, Bielanski, Bazzucchi e Cappelli.

Tra i migliori si è dovuto fermare il fiorentino Fabrizio Peroni che ha picchiato nella parte iniziale del percorso ed il trentino Adolfo Bottura, con problemi di cambio; i due avevano chiuso al quarto ed al quinto posto assoluto dopo la prima salita. Vincitore del Gruppo GT Francesco Carini (Porsche) che si è molto migliorato nel week-end, notevole anche il nono posto assoluto ed il successo nell’E1 Italia per Luca Gaetani con la piccola C2 Citroen. Nel Gruppo A successo per il teatino Silvano Stipani (Peugeot 106), mentre nel Gruppo N ha svettato il pescarese Massimo Di Domizio (Citroen Saxo). Nella gara E3 successo per Sauro Sandroni (Bmw M3) che ha confermato la prestazione in prova. Tra i tre raggruppamenti delle storiche, miglior crono assoluto per il fiorentino Marco Naldini (Osella). Lo svolgimento della gara è stato regolare, senza interruzioni, con una numerosa presenza del pubblico, superiore ad ogni aspettativa, che quest’anno ha potuto usufruire di ulteriori aree riservate. Spettacolari anche le sfilate di contorno con le Porsche, le auto d’epoca di Scuderia Marche e CAEM, oltre agli apripista, una Mini Cooper della scuola Aci Vallelunga ed una Porsche di “Salute & Guida” per sensibilizzare contro l’abuso di alcool alla guida. Notevole il contributo degli enti locali che hanno supportato lo staff organizzativo dell’Automobile Club Macerata e l’Associazione Sportiva: Regione Marche, Provincia di Macerata, Comune di Sarnano, Comune di Macerata, Comunanza Agraria Piobbico-Sarnano, Comunità Montana Monti Azzurri e Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata. Grande la soddisfazione dell’AC Macerata del neo-presidente Enrico Ruffini e del direttore Giovanna Liberato, che hanno proseguito nel migliore dei modi l’impulso organizzativo avviato da Giovanni Battistelli. Il Memorial a lui dedicato è stato assegnato a Gianfilippo Bacci, ex sindaco di Cingoli, che ha segnato il miglior tempo tra i piloti della provincia maceratese

Classifica assoluta: 1° Cinelli F. (Lola-Zytek) in 8’32”79; 2° Peroni F. (Lucchini-Honda) 8’36”37; 3° Fattorini M. (Radical-Suzuki) 8’45”39; 4° Manzoni (Osella-Alfa Romeo) 8’ 57”98; 5° Bielanski (Lucchini-Bmw) 9’12”04; 6° Bazzucchi (F. Renault) 9’ 18”28; 7° Cappelli (Lucchini-Bmw) 9’23”71; 8° Carini (Porsche 996) 9’43” 93; 9° Gaetani (Citroen C2) 9’59”26; 10° Satulli (Predator’s-Suzuki) 10’ 01”32.

Ufficio Stampa Associazione Sportiva AC Macerata

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...