Home » Kart » WSK » 231 PILOTI ALLA PRIMA PROVA DELLA WSK SUPER MASTER SERIES AD ADRIA

231 PILOTI ALLA PRIMA PROVA DELLA WSK SUPER MASTER SERIES AD ADRIA

Ottima partecipazione anche alla prima delle quattro prove della WSK Super Master Series in svolgimento ad Adria dopo la WSK Champions Cup della settimana scorsa, con 231 piloti nelle tre categorie OK, OKJ e Mini. Disputate le prove di qualificazione e le prime manche. Sabato sono in programma ancora manche, domenica 2 febbraio la fase finale in diretta streaming.

Grande inizio per la WSK Super Master Series edizione 2020, con 231 piloti al termine delle verifiche sportive, sul circuito di Adria Karting Raceway per la prima delle quattro prove del campionato che prende il via questo weekend con le categorie OK (71 piloti), OKJ (75) e Mini (85). Davvero un bell’avvio per questa 15ma stagione targata WSK Promotion dopo l’apertura della settimana scorsa con la WSK Champion Cup, che nelle stesse tre categorie aveva già visto un’ottima partecipazione con 170 piloti. Ben 40 le nazionalità presenti in questo evento, con piloti provenienti da tutti e 5 i continenti. Presenti le più importanti case costruttrici e i team più qualificati, con tutti i piloti più competitivi a livello internazionale.

Bedrin, Trulli e Antonelli volano nelle prove in OK.
Nelle prove di qualificazione di inizio weekend, in OK nella prima serie è stato il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-Vortex-Bridgestone/Ward) a realizzare la pole position in 48.780, con poco più di due decimi di vantaggio sull’olandese Dilano Vant Hoff (Exprit-TM Racing/Forza Racing) e tre decimi sull’italiano Lorenzo Ressico (KR-Iame/Pantano Team). Ottima nella seconda serie anche la prestazione del figlio d’arte Enzo Trulli (KR-Iame/KR Motorsport) in 49.003, che è riuscito a far meglio della coppia di Energy Corse, per soli 59 millesimi sul russo Kirill Smal e poco più di un decimo sull’olandese Robert De Haan. Fra i primattori della categoria si è ripreso ben dall’influenza della scorsa settimana Andrea Kimi Antonelli, confermandosi velocissimo nella terza serie in 49.027, con 10 millesimi di secondo sull’inglese Harry Thompson e poco più di un decimo sul connazionale Talylor Barnard, tutti su KR-Iame ma con team diversi: Antonelli con KR Motorsport, Thompson con Sauber Racing Academy, Barnard con Rosberg Racing Academy.

Badoer, Kucharczyk e Ho si candidano nella OK-Junior.
Una conferma nelle prove della OKJ anche in questa prova è arrivata dall’altro figlio d’arte, Brando Badoer (KR-Iame-Vega/KR Motorsport), con il miglior tempo assoluto fatto registrare nella seconda serie in 49.757, con il giro più veloce per 10 millesimi di secondo sul polacco Karol Pasiewicz (Tony Kart-Vortex/Tony Kart Racing Team) e poco più di un decimo sul francese Evan Giltaire (Sodi-TM Racing/Sodikart). Nella prima serie è stato il polacco Tymoteusz Kucharczyk (RK-TM Racing/BirelArt) a ottenere il miglior tempo in 49.774, davanti all’americano Ugo Ugochuku (Kosmic-Vortex/Ricky Flynn) in 49.853 e il russo Artem Severiukhin (Tony Kart-Vortex/Ward) in 49.879. Nella terza serie si è imposto l’asiatico di Singapore Christian Ho (KR-Iame/Sauber) in 49.829 sui due inglesi Arvid Lindblad (KR-Iame/KR Motorsport) in 49.969 e Maxwell Dodds (Exprit-TM Racing/Forza Racing) in 49.970.

Nelle prove della Mini, Matveev regola Saeter e Gladysz.
L’affollatissima Mini, con i telai e motori di nuova omologazione FIA, ha visto il miglior riscontro crono in prova del russo Dmitry Matveev (Energy-TM Racing-Vega/Energy Corse), nella seconda serie in 54.783, con 52 millesimi sul polacco Jan Przyrowsky (Parolin-TM Racing/AV Racing) e per poco più di due decimi sul francese Jimmy Helias (Tony Kart-Vortex/Tony Kart Racing Team). Nella prima serie è stato il norvegese Marcus Saeter (Energy-TM Racing/Revolution) a far registrare il miglior tempo in 55.195, con il turco Alp Aksoy (Parolin-TM Racing/Baby Race) con il secondo tempo in 55.331 e l’italiano Valerio Proietti (KR-Iame-Giugliano Kart) con il terzo tempo in 55.358. Nella terza serie la migliore prestazione in prova l’ha ottenuta il polacco Maciej Gladysz (Parolin-TM Racing/Parolin Racing Team) in 54.835, di un soffio davanti al compagno di squadra, il russo Anatoly Khavalkin in 54.849, e all’altro compagno di squadra, il lussemburghese Guillaume Bouzar in 54.888.

Le prime manche eliminatorie.
In chiusura di serata si sono disputate anche le prime manche eliminatorie di questo weekend, proseguiranno poi per tutta la giornata di sabato. Anche in questo evento della WSK Super Master Series sono in gara le tre sorelle dalla Repubblica Ceca, Babickova Eliska e Tereza nella OK, e Perta nella OKJ, con l’obiettivo di qualificarsi per le finali di domenica 2 febbraio.
Due le manche disputate per le categorie OK e Mini, ben quattro quelle disputate per la OK-Junior.
Nella OK hanno guadagnato la vittoria rispettivamente il russo Kirill Smal (Energy-TM Racing/Energy Corse) con Antonelli secondo, e l’inglese Joe Turney (Tony Kart-Vortex/Tony Kart Racing Team) davanti a Trulli. Nella Mini hanno vinto il lussemburghese Guillaume Bouzar (Parolin-TM Racing/Parolin Racing Team) davanti al norvegese Saeter, e il giapponese Berta Kean Nakamura (KR-Iame/Team Driver) davanti al polacco Maciej. Nella OK-Junior i vincitori sono stati il russo Artem Severiukhin (Tony Kart-Vortex/Ward) in due manche, quindi il polacco Tymoteusz Kucharczyk (RK-TM racing/BirelArt) sul francese Giltaire, l’inglese Arvid Lindblad (KR-Iame/KR Motorsport) sull’americano Ugochukwu.


WSK SUPER MASTER SERIES 2020 RD.1
Il programma ad Adria Karting Raceway

Sabato, 1 Febbraio:
8:50 Warm-up
10:35 Manche eliminatorie
Domenica, 2 Febbraio:
8:50 Warm-up
Live streaming
10:40 Prefinali
12:40 Finali B OKJ, Mini
14:00 Finali OKJ, Mini, OK
Risultati: www.wskarting.it

Il calendario WSK Super Master Series 2020.
Rd. 1: 2 Febbraio, Adria Karting Raceway
Rd. 2: 23 Febbraio, South Garda Karting, Lonato
Rd. 3: 8 Marzo, International Circuit La Conca
Rd. 4: 22 Marzo, International Circuit Napoli, Sarno

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

OMP Racing e WSK Promotion annunciano la loro partnership

OMP Racing ha il piacere di annunciare la propria partnership con WSK Promotion, leader nell’organizzazione ...