RALLY NAZIONALI

29° RALLY CITTA’ DI SCHIO: POWER STAGE RINGRAZIA PER LA RIUSCITA DI UN’EDIZIONE IMPORTANTE

Duelli avvincenti, nella gara scledense, avvalorata da un plateau di partenti di alto livello e confortata dal grande calore che l’organizzazione ha sentito da parte di tutti.


Quasi due settimane dopo il 29° Rally Città di Schio, Power Stage, la giovane struttura organizzativa che ha preso in mano l’evento dopo un anno di pausa torna sull’argomento. Ci torna “a mente fredda”, dopo un’attenta valutazione di quello che è stato il rally non solo sul campo, ma anche nel “backstage”, dietro le quinte della gestione dell’evento, tornato in un’annata difficile, soprattutto per l’emergenza epidemiologica ancora in essere.

La gara, ha avuto il conforto di ben 104 iscritti e 101 partiti, con tanta qualità sia di uomini che mezzi, ed all’atto pratico ha espresso alta qualità tecnico-sportiva. La gara si è esaurita senza alcuna difficoltà, tutti gli equipaggi partecipanti hanno espresso la loro soddisfazione per quanto è stato loro offerto in termini di percorso, di organizzazione e di ospitalità, considerando le oggettive difficoltà date dalla pandemia.

Il Rally Città di Schio, una delle poche che hanno potuto e saputo essere organizzate in un calendario falcidiato da annullamenti, pur anche con lo stop di una stagione ha dunque proseguito la propria tradizione.

Grazie ad un lavoro di coloro che fanno parte della struttura organizzativa e grazie anche al forte stimolo dell’Amministrazione Comunale, dichiaratasi soddisfatta del messaggio dato dall’evento in questo momento di forte difficoltà nazionale. Il rally ha infatti portato un appunto capace di unire sport a suggestioni profonde e autentiche, per contribuire a dare serenità, per quanto possibile, al territorio. E proprio al territorio, in questo periodo non certo facile anche sotto l’aspetto economico, l’evento ha dato un incentivo di ricaduta economica per il settori dell’incoming.


Sono state circa un migliaio, le persone che nel fine settimana del rally hanno gravitato sul territorio, tra piloti ed addetti ai lavori, numeri certamente sottodimensionati rispetto alla normalità, ma purtroppo dalla gara è mancata la cornice importante del pubblico, degli appassionati, per i quali non era prevista la presenza a bordo strada per il rispetto del distanziamento sociale al fine del contenimento del contagio da Covid-19.

La soddisfazione dell’organizzazione è ampia e di forte e sicuro stimolo per guardare all’edizione prossima, per la quale è ufficialmente partita la macchina organizzativa. Per tutto quanto Power Stage tiene particolarmente a ringraziare tutti coloro che hanno fatto parte attiva per il rally a Schio,  da Walter Robassa come direttore di gara, la sua esperienza è sempre un punto di riferimento importante, insieme ad Aldo Riva, a Sara Vedana come segretaria, Daniele Codato in qualità di DAP (Delegato Allestimento del Percorso). Un grazie anche alla Croce Rossa ed a tutti i medici disponibili ed il ringraziamento va ovviamente a tutti i commissari di percorso, ai capo prova che hanno gestito le varie fasi di gara con professionalità. Grazie a Michele Ferrara, copilota di livello internazionale, coinvolto come supervisore federale, grazie ai cronometristi, alla RDS (il servizio di tracking per le vetture da corsa), ai servizi di Carro Attrezzi, ad Achille Guerrera e Federico Raffetti per la diretta streaming offerta sulla piattaforma facebook, a Veneto Radio per la loro diretta, agli apripista, a tutti i ragazzi volontari che hanno allestito il percorso ed infine un grazie infinito agli sponsor e partner, che nonostante il momento difficile a livello economico non hanno voluto mancare di dare sostegno ad un evento che considerano anche loro, oltre che un bene per il territorio.

Sulla spinta di tutto questo, il Rally Città di Schio potrà festeggiare in grande un traguardo certamente significativo l’anno prossimo, quello dei trenta anni di matrimonio con lo sport.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker