Home » Salita Autostoriche » 39^ COPPA DEL CHIANTI CLASSICO: LE VOCI DEI PROTAGONISTI DOPO LE PROVE

39^ COPPA DEL CHIANTI CLASSICO: LE VOCI DEI PROTAGONISTI DOPO LE PROVE

Le dichiarazioni dei protagonisti durante le ricognizioni del nono round di Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche.

Uberto Bonucci (Osella PA 9/90 BMW): “Gara di casa per cui un pò di tensione in più.Il meteo ci aiuta la macchina risponde bene”

Piero Lottini (Osella PA 9/90 BMW): “Ho provato un pò a spingere, sembra tutto Ok”

Walter Marelli (Osella PA 9/90 BMW 2000 cc): “Dopo gli interventi della Di Fulvio racing la vettura è tornata Ok. Ho provato diverse soluzioni in vista della gara e domani vedremo”

Dino Valzano (Symbol Sport): “Ho sentito un rumore come di rotolamento nel vano motore, dobbiamo verificare di cosa si tratta. Sono salito piano per questa ragione da metà percorso in poi della 1^ salita”

Guido Vivalda (OLMAS Alfa Romeo): “Abbiamo qualche regolazione ancora da fare sulla vettura, ma per quanto mi riguarda sto prendendo un ottimo feeling con questa biposto”

Andrea Balducchi (Bogani SN): “Ho urtato una chicane nella prima salita, fortunatamente non ho fatto danni”

Manuel Picchioni (BMW E30): “Un tracciato molto divertente dove la BMW si esprime molto bene, speriamo di avere degli ottimi riscontri anche in gara”

Stefano Peroni (Martini Mk32): “La mia monoposto si esprime meglio nelle parti guidate, negli allunghi soffro un pò per l’aerodinamica”

Emanuele Aralla (Dallara F.390): “Sono un pò in debito di cavalli, compenso con la versatilità della monoposto, ma non è facile su un tracciato come questo”

Alessandro Trentini (Dallara 386 Alfa Romeo): “finalmente abbiamo trovato una buona intesa con la macchina e ne abbiamo avuto conferma alla Consuma, speriamo che anche qui sia lo stesso”

Chiara Polledro (F. Abarth): “purtroppo a fine manche 1 ho avuto una perdita d’olio nel motore, era un perno allentato, ora abbiamo risolto”

Gina Colotto (F.Abarth): “Bello il tracciato ed anche il meteo. Per ora tutto Ok, vedremo in gara”

Ferruccio Torre (Reynard 893): “Sin dalla prima salita di prove la vettura ha risposto bene, vedremo di fare le migliori scelte per la gara”

Aldo Pezzullo (Lola Dallara): “Ottime ricognizioni, occorre portare a termine le ultime due gare in prospettiva campionato e cercheremo di farlo al meglio”

Andrea Fiume (Osella PA 8/9 BMW): “Il lavoro di ripristino dopo la toccata alla Consuma è stato perfetto la macchina è addirittura migliorata poiché abbiamo risolto un problema che avevo da un pò di tempo. A parte qualcosa da ottimizzare sull’assetto poi Ok”

Giuseppe Gallusi (Porsche 911): “Le ultime due gare saranno decisive per il campionato, occorre dare il massimo. Per ora siamo a posto”

Salvatore Asta (BMW 2002 Ti): “Le due salite sono andate bene e spero di poter ottenere una buona prestazione in gara, la macchina è ok. Soltanto in ricognizione ho raggiunto due concorrenti, spero che in gara non si verifichi questo inconveniente”

Giuliano Peroni (Osella PA 3 BMW): “Abbiamo ripristinato il motore dopo il guasto alla Consuma, però è un intervento provvisorio per finire il campionato, poi ci vorrà più tempo per una rivisitazione più appropriata”

Giuliano Palmieri (Porsche Carrera RSR): “Occorre impostare una strategia in ottica campionato per difendere la testa del raggruppamento. In prova la macchina ha dato ottime risposte”

Matteo Adragna (Porsche Carrera RSR): “Ho raccolto dei dati per decidere quale scelta di gomme fare per la gara”

Ruggero Riva (Alfa Romeo GTAM): “Con la vettura nella nuova configurazione è la prima volta che corro qui, anche se le prove sono andate molto bene”

Graziano Ventura (BMW 2002 TI): “Tutto molto bene nelle ricognizioni, un ottimo tracciato con un buon grip ed un ottimo meteo).

Giuseppe La Rocca (A.R. Nuova Giulia Super): “Prove Ok, il tracciato è molto bello e con una buona aderenza”

Tiberio Nocentini (Chevron B19 Cosworth): “Si prospetta una buona gara, ho avuto un ottimo riscontro in prova e la macchina va bene ed ha una buona aderenza su questo asfalto”

Sergio Davoli (Porsche 911 T): “Ottime ricognizioni, concordo con chi ha affermato che il grip è molto buono, il tracciato è divertente ma occorre rimanere concentrati per ottenere una buona prestazione”

Maurizio Primo (Alfa Romeo GT Junior): “La mia vettura è stat efficace già in prova. Ora dovremo concretizzare il tutto in gara anche per i punti di campionato)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

LA CAPRINO-SPIAZZI TORNA AD ESSERE UNA CRONOSCALATA DI VELOCITÀ

L’evento sarà valido come Cronoscalata Storica nazionale non titolata e si accompagnerà alla oramai consolidata ...