Home » Slalom » 4° Slalom Città di Castelbuono: Le ambizioni in costante crescita, si profila lotta al vertice tra Polizzi e Santoro

4° Slalom Città di Castelbuono: Le ambizioni in costante crescita, si profila lotta al vertice tra Polizzi e Santoro

PROCEDE FRENETICAMENTE IL LAVORO DEGLI ORGANIZZATORI IN VISTA DELLA GARA MADONITA IN CALENDARIO IL 7 ED 8 LUGLIO.

La competizione automobilistica promossa dal Team Palikè Palermo, in stretta sinergia con il locale Motor Sport Club, sarà valevole quest’anno quale quarta prova di Coppa Csai 6a zona per la specialità e quale seconda tappa per lo Challenge Palikè 2012. Una promozione meritata, che garantisce la validità per il Campionato siciliano Aci Csai Slalom. Le iscrizioni saranno accettate sino ad un minuto dalla mezzanotte di lunedì prossimo 2 luglio. Nella scorsa edizione, ad imporsi, fu il catanese Mimmo Polizzi, che a fine stagione si laureò campione siciliano Slalom (tra le vetture Formula prevalse invece il trapanese due volte campione italiano Under 25 di specialità Giuseppe Gulotta). Tre le manche in programma, ancora una volta ospiti sul confermatissimo e severo tracciato di 3,5 km che dalla periferia si spinge quasi sino in paese. Rese note le classifiche ufficiali dello Challenge Palikè nei diversi raggruppamenti, dopo la prima prova andata in scena il 10 giugno scorso a Serradifalco, nel Nisseno. Lo Slalom Città di Castelbuono verrà presentato a stampa ed autorità sabato 7 luglio, nella centralissima piazza Castello, a partire dalle 21. Nell’occasione, saranno allestiti degli stand dove sarà possibile assaporare i prodotti tipici locali.

Castelbuono, 28 giugno – Ambizioni e visibilità in costante crescita su tutto il territorio regionale (e non solo) per il 4° Slalom Città di Castelbuono, kermesse automobilistica tra i birilli collocata sin d’ora sulla “rampa di lancio” per sabato 7 e domenica 8 luglio nel cuore del caratteristico comune “abbarbicato” sulle Madonie palermitane, conosciuto in tutta Italia per le sue bellezze storiche ed architettoniche (ne è un classico esempio lo splendido Castello di Ventimiglia), nonché culinarie (caratteristica di queste zone montane è la manna, di chiara citazione biblica, impiegata per usi medicinali nonché per confezionare dolci dal sapore veramente particolare). Lo slalom sarà valevole quest’anno quale quarta prova di Coppa Csai 6a zona per la specialità e quale seconda tappa per lo Challenge Palikè 2012. Una promozione certamente meritata, che garantisce al tempo stesso la validità per il Campionato siciliano Aci Csai Slalom.
A curare con la consueta meticolosità i dettagli organizzativi della gara, constatati anche gli ottimi riscontri delle passate edizioni, sarà ancora il Team Palikè Palermo con al timone Annamaria Lanzarone, Nicola e Dario Cirrito, staff che si avvale per il quarto anno consecutivo della collaborazione tecnica e logistica assicurata a tutti i livelli dall’attivissimo Motor Sport Club Castelbuono coordinato dal ‘vulcanico’ presidente Santino Fiasconaro, nonché del patrocinio assicurato dalla Regione siciliana, dalla Provincia di Palermo e ancora dal Comune di Castelbuono, con in testa il neo sindaco Antonio Tumminello.
E’ ovviamente ancora presto per disporre di un quadro chiaro e completo dei partecipanti al 4° Slalom Città di Castelbuono. Sarà infatti possibile iscriversi sino ad un minuto dalla mezzanotte di lunedì prossimo, 2 luglio (pur se il comitato organizzatore potrà riservarsi di accettare eventuali altre adesioni di piloti giunte in sede nelle ore successive, tramite vaglia postale). Nonostante ciò, si profila fin d’ora un’appassionante lotta per la supremazia finale nello slalom tra il catanese Mimmo Polizzi ed il trapanese Alberto Santoro. Il giovane ma esperto “driver” etneo (è originario di Adrano), campione siciliano Slalom in carica, si impose nell’edizione dello scorso anno, qui a Castelbuono, ma è quasi certa la sua presenza ai nastri di partenza della corsa anche il prossimo 8 luglio (dopo il suo primo successo stagionale ottenuto nel recente Slalom Città di Serradifalco, nel Nisseno, prima prova valevole per lo Challenge Palikè 2012). Polizzi disporrà come sempre della sua agile e potente Elia Avrio ST10 Evo Suzuki ‘ufficiale’, recentemente aggiornata nelle sue componenti aerodinamiche e tecniche. Alberto Santoro giungerà invece a Castelbuono in veste di specialista in slalom forse più in forma del momento, dopo le sue ultime tre recenti vittorie consecutive conquistate in altrettante gare a Custonaci (dove è nato), Buseto Palizzolo e Partanna, tutte ospiti nel Trapanese. Santoro (portacolori della Puntese Corse, come del resto il citato Polizzi), avrà a disposizione l’altrettanto scattante e vincente Radical SR4 Suzuki assemblata da Fattorini Motorsport. A Polizzi e Santoro si aggiungeranno certamente nelle prossime ore diversi altri specialisti siciliani, tra i quali ha confermato la presenza il diciannovenne trapanese (di Mazara del Vallo) Totò Arresta, in gara con la sua Vst Kawasaki. Incerta invece la presenza dell’altro trapanese (ma di Buseto Palizzolo) Giuseppe Gulotta, due volte campione italiano Slalom Under 25, trionfatore lo scorso anno a Castelbuono tra le vetture Formula.
Nessuna modifica ha interessato il selettivo percorso di gara, generalmente lodato da tutti per le caratteristiche tecniche e logistiche. Lo Slalom Città di Castelbuono “atto quarto” (al quale è stata inoltre assegnata la validità quale seconda prova del 1° Trofeo “Memorial Francesco Faraco”, promosso quest’anno dalla scuderia Armanno Corse Palermo) si svolgerà domenica 8 luglio, ancora lungo la strada statale 286, su un tratto della lunghezza di 3,5 km. Lo “start” sarà localizzato all’altezza di contrada Fiumara, alle porte dell’abitato di Castelbuono, dal km 9+800, mentre l’arrivo è individuato nei pressi di via Mazzini, all’ingresso del paese, di fronte al locale Istituto agrario, ad un centinaio di metri dallo stadio comunale, in una zona facilmente raggiungibile e fruibile da parte degli spettatori, che si prevede risponderanno in massa “presente” all’evento automobilistico. Tre le manches cronometrate, come da regolamento, anticipate dalla preventivata ricognizione ufficiale del percorso, chiuso al transito veicolare alle ore 7 di domenica 8 luglio.
Il 4° Slalom Città di Castelbuono entrerà tuttavia già nel vivo nel pomeriggio di sabato 7 luglio, con le tradizionali verifiche sportive e tecniche, previste, rispettivamente, dalle 15 alle 19.30 (sul terreno dello stadio comunale di Castelbuono, in via Mazzini) e dalle 15.30 alle 20 (nella stessa via Mazzini). La partenza rimane invece fissata per domenica 8 luglio, alle 9, con il coordinamento dell’ottimo direttore di gara veneto Stefano Torcellan (il quale ha già diretto in Sicilia il recente Rally Valle del Platani, sempre “a firma” Team Palikè). Diciotto, nel suo totale, le postazioni di rallentamento per i concorrenti, con altrettante serie di birilli. La premiazione, gestita dal Team Palikè, nonché dal Motor Sport Club Castelbuono al completo, si terrà alle 15.30 (comunque dopo l’apertura del parco chiuso), sempre in via Mazzini, nei pressi della linea d’arrivo.
Lo Slalom Città di Castelbuono verrà presentato a stampa ed autorità sabato 7 luglio, nella centralissima piazza Castello, a partire dalle 21. Nell’occasione, saranno allestiti degli stand dove sarà possibile assaporare i prodotti tipici locali. Nel frattempo il Team Palikè ha reso note le classifiche ufficiali dello Challenge Palikè 012 nei diversi raggruppamenti dopo la prima prova andata in scena il 10 giugno scorso a Serradifalco, nel Nisseno. Un terzetto di piloti comanda tra le Storiche. Si tratta dei nisseni Michele Castellano (A112 Abarth) e Michele Mancuso (con l’Alpine Renault A110) e del palermitano Mario De Simone (Bianchina 110), tutti a 9 punti. ‘Tris’ di piloti in vetta anche al gruppo N, con l’agrigentino Giuseppe Borzellieri (Peugeot 106 Gti 16v) ed i nisseni Davide Migliore (su Citroen Saxo Vts e Carmelo Lanzalaco (Renault Clio Rs) anche loro a quota 9 punti. Il catanese Giuseppe Faro (su Fiat Cinquecento Sporting) ed il messinese Salvatore Caristi (Peugeot 106 Gti 16v) svettano in gruppo A, con 12 punti, mentre il nisseno di Mussomeli Alfonso Piazza (Renault Clio Williams) è primo in gruppo FA con 12 punti, imitato dall’altro nisseno (ma di San Cataldo) Salvatore Emma, leader in gruppo FN pure lui con 12 punti, con la Peugeot 106 Rallye, davanti al serradifalchese Marcello Palermo.
Quattro i piloti attualmente al comando per il gruppo Speciale, tutti a 12 punti, ossia Giovanni Greco, Alfio Bonanno (entrambi su Fiat 500), Alfio Laudani (con la Fiat Panda) e Mario Ricotta (A112 Abarth), mentre gli specialisti nisseni (di San Cataldo) Maurizio Anzalone e Modesto Sollima (rispettivamente su Renault Clio Rs K e Peugeot 205 Rallye) guidano il gruppo GTI con 9 punti a testa. Tra gli altri leader, emergono il palermitano Filippo Cerniglia (su Fiat 126 Suzuki, 12 punti), tra i Prototipi, il già citato catanese Mimmo Polizzi (Elia Avrio, 12 punti), nel gruppo Sport Prototipi ed il trapanese (di Alcamo) Dino Blunda (Predator’s PC008 Suzuki, 9 punti) nel gruppo Formula.

ufficio stampa team palikè
flavio lipani

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PILOTI PER PASSIONE: CIVM E CIS NEL 2020

Nello slalom tricolore di Melfi allo start Antonino Branca, Agostino Fallara e Gaetano Rechichi. Domenico ...