Home » Rally » CIRT » 47^ San Marino Rally: Costenaro apre le danze, ma Scandola è subito out

47^ San Marino Rally: Costenaro apre le danze, ma Scandola è subito out

Si apre con un clamoroso colpo di scena il terzo round del CIRT. Al termine della PS1 “Macerata Feltria” il pilota veronese si ferma in trasferimento per problemi al turbo della Hyundai i20 R5. Il vicentino parte forte con il miglior crono sulla Skoda Fabia R5.

Il San Marino Rally inizia con subito con un colpo di scena dopo il primo tratto cronometrato della gara. Al termine della prova speciale “Macerata Feltria” (8,35 km) esce di scena uno dei big del Campionato Italiano Rally Terra. Umberto Scandola insieme a Guido D’Amore ha accusato subito dei problemi alla sua Hyundai i20 R5. Noie al turbo che lo hanno costretto ad un ritardo di ben 23.5’’ dal migliore nel primo crono, quindi allo stop in trasferimento a gara appena iniziata.

Primo nella speciale d’apertura è Giacomo Costenaro, che inizia subito con il piede giusto a San Marino. Il pilota di Marostica insieme a Justin Bardini su Skoda Fabia R5 prova a riscattare i due ritiri nelle prime due apparizioni in Campionato e si aggiudica la “Macerata Feltria” in 6’16.7. Alle sue spalle il leader francese del CIRT Stephane Consani (Fabia R5) a +2.2’’, quindi molto veloce anche il pilota di casa Daniele Ceccoli (Fabia R5) terzo a +2.9’’.

Pagano qualche secondo di ritardo Paolo Andreucci (Peugeot 208 R5) a +5.1’’ e Nicolò Marchioro, quinto in prova a +8.6’’.

Qui i tempi Live.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Paolo Andreucci e Francesco Pinelli vittoria al Rally Adriatico e ipoteca sul campionato

Paolo Andreucci: “Abbiamo fatto una gara impeccabile senza sbavature, adesso ragioniamo sul futuro del campionato.” ...