Home » Salita » 5 SPEED A DUE PUNTE PER LA SETTIMA TAPPA DEL CIVSA, LA SARNANO-SASSOTETTO

5 SPEED A DUE PUNTE PER LA SETTIMA TAPPA DEL CIVSA, LA SARNANO-SASSOTETTO

Saranno Michele Bertelli e Giovanni Grasso i due portacolori della scuderia di San Sepolcro al via della gara marchigiana che ospita CIVSA E CIVM.

San Sepolcro (Ar): La scuderia 5 Speed è lieta di annunciare la propria partecipazione alla settima gara del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche (CIVSA), la Sarnano – Sassotetto, che si disputerà a Sarnano in provincia di Macerata, dal 3 al 5 Agosto 2018.

Al trofeo, dedicato a Lodovico Scarfiotti e che ospiterà anche Il CIVM, parteciperanno ben due piloti con i colori della scuderia diretta dal team manager Claudio Bisceglia: nel 2° Raggruppamento classe TC700 torna al volante della sua Giannini 650 NP Michele Bertelli, mentre nel 4° raggruppamento classe J1-N2000 vi sarà il catanese Giovanni Grasso con una Renault 5 Turbo.

Per Michele si tratta di un ritorno alle auto storiche, dopo alcune gare disputate tra le moderne al volante dell’Osella Pa 21 Jrb con ottimi risultati: l’obiettivo, sarà quello di ben figurare sui 9 km che da Sarnano conducono in località Sassotetto, a bordo di una vettura che il pilota aretino conosce come le sua tasche.

Anche per Giovani Grasso l’obiettivo è quello di portare a casa un buon risultato: reduce dalla vittoria di classe alla Lima-Abetone, il pilota siculo è pronto a dare battaglia, su un tracciato che già in passato gli ha regalato diverse soddisfazioni.

Il programma di gara prevede per venerdì 3 Agosto le verifiche tecniche-sportive, mentre per sabato 4 Agosto a partire dalle 14,30 sono previste le due sessioni di prove ufficiali. Domenica 5 Agosto è prevista la gara che si disputerà su un’unica manche a partire dalle ore 9,30.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Miki Biasion ha ricevuto il Memorial Barbetti a Gubbio

La leggenda dei Rally ha offerto un’apertura mondiale al 54° Trofeo Luigi Fagioli. “MI sono ...