RALLY NAZIONALI

56° Rally Valli Ossolane: Caffoni-Grossi ok ma De Tommaso, Margaroli e Pinzano sono li

Subito Caffoni-Grossi (Skoda Fabia R5) nella prima ed unica speciale di giornata al Rally Valli Ossolane, secondo posto per il Versino De Tommaso, vicinissimo, terza piazza per Margaroli-Dresti e quarto posto per Pinzano-Zegna, domani 4 speciali, diretta TV alle 14.30 e 16.30.


Dopo tre rinvii, quello a Giugno per il periodo di lockdown che stava finendo e dopo quello di novembre causato dalla seconda ondata di contagi Covid è finalmente partita la edizione 2020, 56^ di una lunga storia, del Rally Valli Ossolane organizzato con caparbietà dalla scuderia New Turbomark, un rally molto particolare perché ha permesso agli appassionati, che non si sono potuti riversare sulle strade vista la necessità di correre a porte chiuse e senza pubblico, di vedere le strade classiche della corsa più amata dal territorio con una ambientazione invernale e nevosa, con le strade bagnate, viscide ed insidiose; un Valli Ossolane che ricorda tanto il mitico Rallye de Montecarlo con le leggendarie speciali innevate, su tutte quelle del Col de Turinì. Dopo lo shakedown della mattina che si è tenuto su un tratto di quella che era la speciale di Trontano e che ha visto i vari equipaggi impegnatissimi nella ricerca del giusto assetto ed in particolare dei giusti pneumatici in una situazione di gara differente da quella classiche che si trova al Valli. Si è corsa una sola prova speciale in questo primo giorno di gara con i 9.5 km di percorso della Crodo Mozzio, affrontata dal Versante classico che da Crodo sale a Mozzio, raggiunge la chicane di Viceno e scende attraverso Cravegna. Subito battaglia tra i favoriti e subito vittoria per Davide Caffoni e Mauro Grossi, in gara con una Skoda Fabia R5, che hanno voluto da subito far capire alla concorrenza che l’obiettivo di vincere il loro quinto Rally Valli Ossolane è qualcosa più di una semplice idea: 6’50’’.07 il loro tempo realizzato a fine prova, una prova corsa senza sbavature e di conseguenza terminata in testa. Secondo posto per il giovane Davide De Tommaso navigato dal sanmarinese Bizzocchi, pilota che già ha vinto in passato il campionato italiano Junior e ha da poco bissato la vittoria nell’Irc Cup e che dunque non è di certo venuto nel Verbano Cusio Ossola per una scampagnata. Un distacco di 5 decimi dai leader in 6’51’’.02 mantiene il varesino in corsa per il successo finale, certamente obiettivo del bosino e del suo navigatore. Terzo posto di giornata a Fabrizio Margaroli ed Andrea Dresti, sempre con la Fabia R5, che però hanno pagato un distacco maggiore rispetto ai primi due e con il tempi di 6’54’’9 pagano 4.2 secondi ma che hanno le carte in regola per tentare un recupero. In quarta posizione Corrado Pinzano e Marco Zegna con la medesima vettura e con un distacco di 4.6 secondi; copia rodata ed affiatata che piazzandosi nelle primissime posizione ha confermato le ambizioni di podio e che resta un avversario di quelli da non sottovalutare. Al quinto posto Mattia Pizio e Davide Cecchetto con 7.8 secondi di ritardo da Caffoni-Grossi ed al sesto posto la coppia rossocrociata Oliver Burri-Christophe Cler sulla prima delle Volkswagen Polo R5 a 12.9’’ . A seguire Bruni-Esposito a 13.2’’, Ghelfi-Marchioni a 14.8 entrambi su Skoda Fabia, nona piazza per Argenti-Raffaelli su Volkswagen Polo che perdono 20.2 secondi ed a chiudere la top ten ecco Rolando-Nicolini a 23.1 secondi, davanti a Serini-D’Ambrosio con la Fiesta a 27.4 secondi. Indietro Pensotti con Falzone, tredicesimi ed il pilota gran turismo Luciano Linossi in arte Linos con Pulici diciottesimi. Classifica dominata dalle R5, per trovare una classe differente in graduatoria serve andare ben oltre la decima piazza.

Per la classifica completa basta navigare sul nostro sito www.vcoazzurratv.it. Domani programma con quattro prove speciali; si inizia alle 9.24 con ancora la Crodo Mozzio, insidiosissima viste le possibili gelate notturne per seguire con la prima Cannobina, nella versione 14.4 km da Socraggio alle porte di Malesco, altrettanto impegnativa ed insidiosa. Dopo un lungo riordino ultime due speciali; alle 14.41 la terza Crodo Mozzio e per finire, alle 16.43 la seconda Cannobina prima della conclusione a Malesco prevista per le 17.05 con la premiazione dei primi soli tre equipaggi assoluti. Insomma come spesso successo Caffoni e Grossi hanno voluto mettere le cose in chiaro gridando forte da subito ma De Tommaso è li e da gente come Margaroli e Pinzano c’è da aspettarsi qualcosa di bello pur in condizioni di gara particolari. Curiosità; tante vetture presentano livree natalizie, per votare la preferita basta un like sul profilo facebook Rally Valli Ossolane, sotto le fotografie della vettura prescelta. Domenica in diretta su Vco Azzurra TV alle 14.30 per la Crodo Mozzio ed alle 16:30 con Cannobina ed arrivo oltre ad uno spazio speciale nei telegiornali sempre delle 19.30 e 22.30. Il tutto anche in streaming sui canali social dell’emittente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker