Home » Salita » 57 SALITA DEI MONTI IBLEI: SONO 137 I PILOTI VERIFICATI

57 SALITA DEI MONTI IBLEI: SONO 137 I PILOTI VERIFICATI

ULTIMATE LE VERIFICHE TECNICO-SPORTIVE, DOMATTINA VIA ALLE PROVE UFFICIALI. DOMENICA START “GARA UNO”, ALLE 9.30

Viene così confermata la presenza a Chiaramonte Gulfi di quasi tutti i migliori specialisti per l’Italia meridionale. Unica assenza di un certo rilievo è quella dell’idolo di casa, il talentuoso Samuele Cassibba, il quale non ha avuto per tempo a disposizione la sua Tatuus F. Master con motore Honda. Domattina, sabato 4 ottobre, è comunque prevista un’ulteriore sessione di punzonature per le auto ed i piloti della durata di sessanta minuti, dalle 7 alle 8

Chiaramonte Gulfi, 03 ottobre – Sono complessivamente 137 i piloti abilitati a disputare la 57a Salita dei Monti Iblei al culmine delle canoniche verifiche tecnico sportive ospiti nella splendida cornice di piazza Duomo, ‘cuore’ di Chiaramonte Gulfi (RG) e nella sala comunale polivalente “Leonardo Sciascia”, l’ex Chiesa di San Francesco, attigua al Municipio. Centosei tra i verificati concorreranno tra le vetture Moderne e Nazionali, mentre sono 31, in totale, gli ammessi a disputarsi la Coppa Monti Iblei rivolta alle Autostoriche.La cronoscalata del Ragusano, undicesimo e terz’ultimo “round” per il Tivm Sud (il Trofeo italiano velocità montagna, categoria “anticamera” del Tricolore) e prova determinante per il Campionato automobilistico siciliano Aci Csai 2014, vedrà il suo avvio domani, sabato 4 ottobre, con le prove ufficiali in programma a partire dalle 9.30, sui tradizionali 5,500 km del tracciato articolato lungo una parte della strada provinciale numero 7 compresa tra i due comuni di Comiso e di Chiaramonte Gulfi, percorso che presenta un dislivello, tra partenza ed arrivo, pari a 410 metri, con pendenza media calcolata al 6,68%.

La 57a Salita dei Monti Iblei vivrà comunque il suo culmine dopodomani, domenica 5 ottobre, quando andranno in scena le due manche di gara, che decreteranno il vincitore assoluto di questa cinquantasettesima edizione. E’ confermata la presenza di quasi tutti i migliori specialisti dell’Italia meridionale. Unica assenza di un certo rilievo è quella dell’idolo di casa, il comisano Samuele Cassibba, che non è riuscito ad avere per tempo a disposizione la sua Tatuus F. Master Honda, che ha accusato qualche problema di elettronica. Tra i favoriti per il gradino più alto del podio spiccano il cosentino Domenico Scola (Osella PA 2000 Evo Honda, per i colori della Jonia Corse Giarre), vincitore dell’ultima edizione della corsa, nel 2012, il catanese Domenico Cubeda (Osella PA 2000 Evo Honda, Cubeda Corse), in trionfo nella recente crono Svolte di Popoli, in Abruzzo, quindi il marsalese Francesco Conticelli (Osella PA 30 Zytek, per la Catania Corse) e l’altro idolo di casa, il comisano Gianni Cassibba (alla guida di una Clw Wolf GB08 Mugen).

Tra le Autostoriche, favori del pronostico per l’asso di Cerda (PA) Totò Riolo, al volante di una splendida Stenger Osella ES 861 Bmw 2500 c.c., “griffata” Ateneo. La 57a Salita dei Monti Iblei assegnerà ancora il Memorial ‘Piero Lavazza’, oltre a rivestire validità per il Trofeo Sicily Challenge 700. A curare l’assetto tecnico-logistico della gara è il Team Palikè Palermo, coadiuvato dalla locale Pro Monti Iblei, con il patrocinio del Comune di Chiaramonte Gulfi ed il sostegno delle altre forze politiche di ogni colore e orientamento presenti nel consiglio comunale del paese ragusano, nonché della Provincia regionale di Ragusa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

MICHELE ESPOSITO A GUBBIO CON L’OSELLA

Per volontà del veterano Luigi Vinaccia, il giovane sorrentino affronterà la gara umbra del Civm ...