Home » Salita » 60. Coppa Selva di Fasano, partono le iniziative

60. Coppa Selva di Fasano, partono le iniziative

Con la mostra “La Città dei Motori” la Fasano-Selva celebra il 70. dalla prima manifestazione e l’edizione numero 60, al via il 16 luglio sul percorso di Selva di Fasano.

Fasano, 29 giugno 2017 – Una stagione di celebrazioni per la Coppa Selva di Fasano.

É l’anno degli anniversari per la Coppa Selva di Fasano, che nel weekend del prossimo 16 luglio sarà al via con l’edizione numero 60. Si compie in questi giorni un anno dagli anniversari a cifra tonda, incominciato giusto 12 mesi fa con il 70. anniversario della corsa alla Selva, gara di velocità su strada nata nel 1946. Oggi, che la Fasano-Selva è la 7. dele 12 prove sulle quali è articolato il Campionato Italiano Velocità Montagna, è inutile dire quanto febbrile sia il lavoro organizzativo della Egnathia Corse, chiamata stavolta a un overboost di impegno, oltre quello impiegato per allestire una manifestazione capace di attirare nel weekend di gara ben 50.000 spettatori. La presidente Laura De Mola, impegnata dalla stagione 2008 al comando della A.S. Egnathia, sta per lanciare la prima delle tante iniziative per celebrare adeguatamente una entità storica come la Fasano-Selva: si incomincia domani 2 luglio, con il taglio del nastro alla mostra “La Città dei Motori”.

Una città per correre.

La città, il suo popolo, i piloti che in 70 anni di attività hanno imparato ad amare i suoi panorami collinari. In poche parole, Fasano-Selva: storia di una leggenda sportiva. É il sottotitolo che presenta molto bene “La Città dei Motori”, mostra fotografica e documentaria promossa da Egnathia Corse, curata dal giornalista Zino Mastro. In 350 fotografie sono ricordate tutte le edizioni della gara, fin dalla prima che prese il via nel 1946, poco dopo la conclusione del secondo conflitto mondiale. Soprattutto quei primi anni, i momenti della grande rinascita nazionale, sono ricordati nella mostra da preziosi documenti originali: reperti dal grande interesse storico provenienti dall’archivio di Luigi Amati, uno degli ideatori della corsa alla Selva, a cura di sua nipote, Ninì Amati Canta. Ma non solo: la storia della Fasano-Selva entra in movimento, in un megascreen che proietta un lungo filmato curato da Gianni Mastro, nel quale rivivono alcune fra le ultime quaranta edizioni della gara. “La Città dei Motori” è realizzata al Palazzo dei Congressi di Selva di Fasano, con la direzione artistica dello Studio VGA  (Arch. Veronica Giannandrea, Designer Gianni Trisciuzzi, Arch. Mariantonietta Pepe) e gli allestimenti di Eurograf & c. di Donato Sabatelli. La cerimonia di inaugurazione a Palazzo dei Congressi avrà luogo domani sera, con inizio alle ore 19:00. La mostra sarà visitabile fino al 16 luglio, giornata di svolgimento della 60. Coppa Selva di Fasano, negli orari 18:00 – 22:00 (feriali) e 10:00 – 12:30; 18:00 – 22:00 (festivi).

La Fasano-Selva in libreria.

Tra le altre iniziative, venerdì 14 luglio, prima giornata della 60. Coppa Selva di Fasano, la Casina Municipale di Selva di Fasano ospiterà in serata la presentazione del volume di Zino Mastro, dal titolo “Fasano Selva… la storia continua – una leggenda sportiva: 2007-2017”.

Vip sotto il casco.

Ripercorrere in gara le stesse traiettorie di Omar Magliona, vincitore assoluto dell’edizione numero 59, non sarà facile soprattutto per loro, i Vip che anche quest’anno saranno protagonisti del Trofeo loro dedicato: sono i personaggi televisivi, dello sport e della politica che raccoglieranno la sfida lanciata puntualmente da Laura De Mola, accettando di partecipare alla cronoscalata al volante di vetture in regolare allestimento gara. Questo particolare elenco iscritti è ancora coperto dal più assoluto riserbo, come si conviene ai momenti che precedono uno spettacolo nello spettacolo come questo. La presidente della Egnathia Corse, che si occupa personalmente di questo casting tutto particolare, ha promesso anche stavolta presenze di grande richiamo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...