Home » Salita » 62. TRENTO – BONDONE LE DICHIARAZIONI

62. TRENTO – BONDONE LE DICHIARAZIONI

Lo hanno detto i protagonisti del C.I.V.M. dopo la prima manche di prove

30/06/2012 – Simone Faggioli (Osella FA 30 Zytek): -“Fa caldo, soprattutto nella parte bassa ho visto salire le temperature. Poi le gomme iniziano troppo presto a far galleggiare l’auto, dovremo intervenire sull’assetto. Un eventuale attacco è rimandato senz’atro alla gara”-.

Michele Camarlinghi (Osella FA 30 Zytek): -“Scivola molto per via soprattutto del caldo. Ho sfiorato un rail ed ho rigato un fiancata”-.

Franco Cinelli (Lola Zytek): -“Mi si è spenta più volte perchè nei tornanti ho toccato involontariamente le leve del cambio al volante”-.

Adolfo Bottura (Lola Zytek): -“C’è molto da fare e molto da imparare. E’ particolarmente difficle imparare a guidare questa vettura al Bondone”-.

Christian Merli (Radical SR4 Prosport): -“Ho guidato con troppa aggressività nel tratto iniziale per cui ho chiesto troppo alle gomme. Sto cercando delle soluzioni più efficaci per la gara.

Matteo Moratelli (Gloria Suzuki): -“mi sono girato ed ho perso molto tempo, ma sono molto fiducioso per la gara”-.

Achille Lombardi (Radical SR4): -“Mi sono girato e dopo che è passato iaquinta ho ripreso. I commissari vedendoci vicini, probabbilmente non hanno individuato che fosse davanti e ci hanno dato diverse bandiere blu a vicenda e noi ci simao più volte sorpassati”-.

Diego Degasperi (F. Master): -“La macchina non riesce3 a girare sui tornanti”-.

Omar Magiona (Osella Pa 21/S Honhda EVO): -“ho ottenuto un buon riscontro, ma bobbiamo lavorare sull’assetto, poichè con questo caldo scivola molto”-.

Antonio Forato (Lamborghini Gallardo): -“Non sono nell’umore giusto perchè un problema familiare mi deconcentra parecchio. Comunque la “Lambo” risponde egregiamente”-.

Ignazio Cannavò (Ferrari F430): -“Ho corso al Bondone solo lo scorso anno con la Peugeot 205. Con questa macchina è tutto differente ed è difficile imparare in fretta”-.

Marco Gramenzi (Alfa 155 V6): -“Il ventilatore che abbiamo montato in macchina è stato prezioso. Sono molto provato ma ho visto che la macchina permette di attaccare”-.

Fulvio Giuliani (Lancia Delta EVO): -“Sto verificando alcune modifiche sul motore e all’aerodinamica, per cui le prove mi servono per portare a termine questi tetst”-.

Piero nappi (Ferrari 550):- “Ottima la risposta della macchina, anche se dovremo indurire un pò l’assetto”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: COMPLIMENTI AD ACHILLE LOMBARDI

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa il driver potentino per l’ennesimo tricolore conquistato, per la fedeltà ...