Home » Pista » A BATHURST SECONDA FILA PER EDOARDO LIBERATI

A BATHURST SECONDA FILA PER EDOARDO LIBERATI

LA NISSAN DEL PILOTA ROMANO “VOLA” NELLE QUALIFICHE DELLA 12 ORE AUSTRALIANA CHE INAUGURA LA STAGIONE DELL’INTERCONTINENTAL GT CHALLENGE.

Quarto tempo al termine delle qualifiche della 12 Ore di Bathurst per la Nissan GT-R NISMO GT3 del team KCMG, sulla quale Edoardo Liberati si alterna con lo svizzero Alexandre Imperatori e il brasiliano João Paulo de Oliveira.

Un eccellente inizio di stagione per il pilota romano, alla sua seconda partecipazione nella gara del Mount Panorama che inaugura il calendario del’Intercontinental GT Challenge. Liberati, lo scorso anno settimo nell’appuntamento australiano, punta questa volta al podio.

“Tutta la prima parte del weekend è stata positiva. Abbiamo un gran passo gara, anche con la gomma nuova – ha commentato Liberati – Partire dalla seconda fila è certamente importante. Cercheremo di non fare errori, sfruttando il potenziale della nostra vettura. Come sempre la gara si deciderà nelle ultime due ore. Quindi l’imperativo è rimanere lontano dai guai ed arrivare fino in fondo. Fisicamente sarà un impegno non da poco, considerando che qui abbiamo delle temperature mediamente oltre i 40 gradi e una decina in meno la mattina presto”.

Con quattro differenti marchi nelle prime quattro posizioni dello schieramento (Porsche, McLaren, Mercedes e appunto Nissan) ed un totale di 36 vetture al via dopo l’uscita di scena di alcuni equipaggi in seguito ai vari crash, la 12 Ore di Bathurst edizione 2020 prenderà il via domani mattina alle 5.45 ore locali, ovvero quando in Italia saranno le 19.45 di questo pomeriggio. Tutta la gara verrà trasmessa in diretta streaming su https://www.intercontinentalgtchallenge.com/watch-live.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

TEST_ELMS_MONZA_2019_014

Monza, cambiamenti nelle date dei weekend di gara a ottobre

Il Porsche Festival anticipato di una settimana e la ELMS 4 Hours of Monza programmata ...