Salita Autostoriche

A Caprino anche le bicilindriche

MENTRE CRESCE L’ATTESA ECCO LE DIVISIONI PECULIARI DELL’EVENTO


Oltre alle “piccole” saranno premiate anche le vetture Alfa di derivazione Giulia, ma poi anche le Lancia 4 ruote motrici e molto altro, per una festa che abbraccia l’automobilismo sportivo in tutte le sue declinazioni.

Manca poco più di un mese alla Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi, l’evento organizzato dall’Automobile Club Verona in collaborazione con il Comune di Verona, Comune di Caprino Veronese, Consorzio Lago di Garda e HCC Verona che andrà il scena domenica 4 settembre.

La manifestazione sta ricevendo molta attenzione da parte di appassionati e possessori di auto sportive e da corsa. Come già comunicato, alla manifestazione potranno infatti partecipare tutte le tipologie di vetture: stradali, rally, salita, sportive, barchetta, prototipi e formula, per una giornata di divertimento e spettacolo. Il percorso della Caprino-Spiazzi sarà chiuso al traffico per entrambe le manches, la prima alle ore 11:30, la seconda alle ore 15:00, ma senza rilevamenti cronometrici.

Nell’attesa di conoscere le vetture che prenderanno il via di questa attesa Rievocazione, il Comitato Organizzatore ha reso note le categorie entro le quali saranno divise le vetture sia della Parata Classica (che partirà da Piazza Bra e sarà riservata alle vetture in regola con il Codice della Strada), sia del Raduno Rievocativo Dinamico studiato soprattutto per le vetture sport e corsa.


Tutte le divisioni peculiari saranno premiate al termine della manifestazione con un riconoscimento per gli esemplari più significativi. Nello specifico le divisioni peculiari saranno:

– Vetture Turismo
– Vetture Gran Turismo
– Vetture Sport Prototipo “Le Regine delle Salite”
– Vetture Monoposto a ruote scoperte con motore anteriore
– Vetture Monoposto a ruote scoperte con motore posteriore
– Vetture anteguerra 1919-1940
– Vetture modello Alfa Romeo GT Bertone (tutti i tipi di derivazione Giulia)
– Vetture bicilindriche (di derivazione Fiat 500 e Fiat 126)
– Vetture Lancia a 4 ruote motrici (derivazione Lancia Delta) di qualsiasi anno di costruzione

Si ricorda che le vetture dovranno essere in possesso di documenti di circolazione per partecipare alla Parata Classica, mentre per il Raduno Rievocativo Dinamico uno dei seguenti documenti: HTP; Fiche CSAI o ASI; Passaporto tecnico cartaceo o digitale; Documenti tecnici originali dell’epoca che attestino l’originalità della vettura e la presenza degli allestimenti di sicurezza. Almeno il conduttore dovrà essere titolare di Tessera ACI che sarà possibile acquistare alle verifiche o in fase di iscrizione. Per le vetture “ex corsa” (formula, sport, barchette, vetture dotate di rollbar aggiuntivo) sarà obbligatorio l’utilizzo casco (minima omologazione uso motociclistico), consigliato invece per tutte le vetture nell’effettuazione delle due manches.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker