CRZ

A Marco Pollara e Maurizio Messina il sedicesimo Rally della Valle del Sosio

Marco Pollara in coppia con Maurizio Messina, a bordo di una Skoda Fabia R5 Evo, hanno vinto la sedicesima edizione del Rally Valle del Sosio. Il pilota della Cst Sport ha portato a tre i successi nella gara di casa. I due hanno avuto la meglio su un’ altra vettura della Casa Boema condotta dal giovane driver di casa Giuseppe Di Giorgio, in coppia con Rosario Ferina. Hanno completato il podio i corleonesi Arcangelo Palazzo e Vincenzo Mannina su Peugeot 207 s2000.

Marco Pollara, rispettando ampiamente il pronostico della vigilia, ha messo a segno il suo tris al Rally della Valle del Sosio. Il pilota di Prizzi, in coppia con Maurizio Messina su una Skoda Fabia R5 Evo, è stato un vero rullo compressore, è balzato in testa nel tratto cronometrato iniziale e ha staccato, speciale dopo speciale, i suoi rivali. I due portacolori della scuderia Cst Sport, grazie al successo raggiunto nel rally che si è corso sulle strade dell’hinterland palermitano, si sono laureati campioni di zona con due gare d’anticipo rispetto alla fine del campionato e hanno così staccato il biglietto per partecipare alla finale nazionale, che si terrà a Pico e Cassino, nel Lazio, a fine ottobre. In una giornata di vero sport e grande spettacolo a piazzarsi secondi nella gara giunta alla sua sedicesima edizione sono stati, con una Skoda Fabia R5, Giuseppe Di Giorgio e Rosario Ferina. Il pilota della scuderia RO racing, alla sua terza gara con un vettura della classe regina ha ampiamente dimostrato il suo valore ed ha saputo interpretare in maniera egregia sia la sua vettura sia le insidiose strade rese ancor più difficili dalle temperature elevate. Il podio è stato completato dalla Peugeot 207 Super 2000 di Placido Palazzo e Vincenzo Mannina. I due portacolori della scuderia Ateneo, nonostante il gap di potenza della loro vettura rispetto alle R5, hanno saputo reggere il confronto e meritare il terzo gradino del podio. Prima esperienza per Bartolo Mistretta e Gaspare Beninati in classe Rally4, a bordo di una Peugeot 208. Il forte pilota di Partanna, che mancava dalle competizioni da circa una anno, ha ancora una volta dimostrato la sua valenza riuscendo a stare davanti a compagni di avventura ben più allenati. Grande gara anche per Alessio Pollara, fratello del vincitore, quinto in classifica generale. Il piccolo della famiglia da corsa, all’esordio in classe Rally4, con a fianco Giovanni Lo Neri, ha saputo domare l’irruenza della sua Peugeot 208 Rally4 dimostrando di aver raggiunto la sua maturità agonistica. Al sesto posto hanno concluso con una Renault Clio Super 1600 Giuseppe e Monia Gianfilippo. Il giovane equipaggio di Caccamo ha dimostrato si meritare di stare in mezzo ai migliori del rallysmo siciliano. Positiva la gara di Francesco DI Giorgio ed Erminia Rizzo che, nonostante i problemi d’assetto patiti dalla loro Peugeot 208 Rally4, sono riusciti a portare a casa il settimo posto in classifica. Le restanti posizioni della top ten sono andate agli equipaggi: Brusca-Midulla, Lucera-Di Giorgio e Nastasi- Miuccio.

La manifestazione, organizzata dall’Unione dei comuni della Valle del Sosio, con il patrocinio dell’assessorato regionale del Turismo Sport e Spettacolo ha ricevuto positivi riscontri sia da parte dei concorrenti sia del pubblico, che è accorso numeroso a sostenere i propri beniamini.

La gara riservata alle storiche ha avuto in Totò Riolo e Maurizio Marin, portacolori della scuderia Cst Sport, al via con una Porsche 911 del Quarto Raggruppamento, i migliori interpreti. I due hanno sempre viaggiato in maniera più spedita rispetto al resto della compagine meritando ampiamente il successo. La piazza d’onore è andata a Marco e Gianluca Savioli in gara con un’altra Porsche 911, ma del Secondo Raggruppamento. La terza piazza è stata appannaggio di Antonio Di Lorenzo e Franco Cardella al via con una Porsche 911 del Terzo Raggruppamento. Tutte e tre le vetture salite sul podio sono seguite dal preparatore Guagliardo.

Classifica generale 16° Rally Valle del Sosio

1) Pollara-Messina Skoda Fabia Evo R5 in 36’27”.5

2) Di Giorgio-Ferina Skoda Fabia R5 a 26”.7

3) Palazzo-Di Benedetto Peugeot 207 Super 2000 a 1’27”.4

4) Mistretta-Benenati Peugeot 208 Rally4 a 2’00”.7

5) Pollara-Lo Neri Peugeot  Rally4 a 2’12”.5

6) Gianfilippo-Gianfilippo Renault Clio Super 1600 a 2’20”.4

7) Di Giorgio-Rizzo Peugeot 208 Rally4 a 2’55”.2

8) Brusca-Midulla Peugeot 106 16V a 3’07”.8

9) Lucera-Di Giorgio Peugeot 208 R2 a 3’32”.00

10) Nastasi-Miuccio Peugeot 106 Kit a 3’40”.7

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio