Home » Salita » A MORANO CALABRO, MICHELE FATTORINI CERCA RISPOSTE CONVINCENTI DALL’OSELLA FA 30, MENTRE MARCO SBROLLINI VUOLE ALLUNGARE IN E1 ITALIA

A MORANO CALABRO, MICHELE FATTORINI CERCA RISPOSTE CONVINCENTI DALL’OSELLA FA 30, MENTRE MARCO SBROLLINI VUOLE ALLUNGARE IN E1 ITALIA

Il campionato italiano di velocità in montagna torna in Calabria per lo svolgimento della settima edizione della Morano-Campotenese, gara che – ancora molto “giovane” – è riuscita già nel 2016 a ritagliarsi un posto fra le 12 prove di valenza tricolore.

Quella in programma nel fine settimana è la quarta tappa di campionato e due sono i piloti che gareggiano per i colori della Speed Motor di Gubbio: si tratta di Michele Fattorini, che dopo il forfait di Verzegnis a causa delle noie meccaniche vuole testare il livello di affidabilità dell’Osella Fa 30 rimessa a posto, sapendo di avere fra gli avversari più temibili per l’assoluto il beniamino di casa, Domenico Scola, anche lui in E2-SS sulla stessa vettura e il sardo Omar Magliona con la Norma M20 Fc, che però corre in E2-SC. Se la vettura risponderà al meglio, per il 27enne di Porano ci sarà la concreta possibilità di salire sul podio. In E1 Italia, Marco Sbrollini con la sua Lancia Delta Evo intende realizzare un altro en plein nelle due salite per consolidare ulteriormente il vantaggio assai corposo accumulato già ora: a quota 55, Sbrollini ha infatti oltre il doppio dei punti totalizzati dal secondo in classifica, il compaesano Ferdinando Cimarelli (anche lui di Pergola) su Alfa Romeo 156, che lo segue a 27. Gli assoluti del Reventino e di Sarnano (con punteggi pieni) e i secondi posti di Verzegnis hanno in pratica mandato in fuga solitaria Marco Sbrollini, che sa quest’anno di avere le chance giuste per aggiudicarsi il titolo nazionale. Il tracciato della Morano-Campotenese misura 7100 metri: diversi i punti veloci, anche se vi sono quattro tornati piuttosto stretti. Le prove ufficiali in due sessioni sabato 10 giugno e le due gare della domenica prenderanno il via sempre alle 9.30.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PAVAN: ECCO LA TURBO MINI MK2

Un progetto nato nel 2012 dalla passione di otto appassionati, che oggi conosce un’evoluzione significativa ...