Home » Slalom » A Saverio Miglionico il 24^ Slalom Città di Campobasso

A Saverio Miglionico il 24^ Slalom Città di Campobasso

Allo Slalom Città di Campobasso trionfa Saverio Miglionico a bordo di una Radica SR4, il pilota della Campobasso Corese ha vinto la 24esima edizione del Memorial Gianluca Battistini, la corsa della provinciale “gildonese” organizzata dall’ACI di Campobasso e dalle scuderie Molise Racing e Tecno Motor Racing Team, con il patrocinio della Regione Molise, della Provincia e del Comune di Campobasso.

99 i piloti alla partenza della gara molisana. Molto numeroso il pubblico che ha potuto godere dello spettacolo automobilistico, invogliato anche dalla bella giornata di sole.

La corsa, per il secondo anno a validità internazionale, quarta prova del Campionato Europeo CEZ (Central Europe Zone), valevole anche come terza tappa del Campionato Italiano Slalom, ha visto prevalere, il dirver della scuderia Campobasso Corse, Saverio Miglionico, che si è lasciato alle spalle il campano Salvatore Venanzio, secondo su Radical SR4 e Fabio Emanuele, il pilota della Campobasso Corse terzo su Osella PA9/90.

La prima manche è stata vinta da Eugenio Barbone. Il pilota campano, su Radical SR4, ha fatto percorso netto precedendo Saverio Miglionico, su Radical SR4, che ha siglato il miglior crono ma ha abbattuto un birillo. Terza piazza per il campano Salvatore Venanzio, a Campobasso vincitore nelle edizioni 2013 e 2014; alle sue spalle, Alberto Santoro su Radical SR4 davanti al campobassano Fabio Emanuele.

Nella seconda manche è stato Salvatore Venanzio, su Radical SR4, il più veloce di tutti, staccando di oltre nove secondi la Radical SR4 portata in gara a Campobasso da Alberto Santoro. Care sono costate le penalità a Fabio Emanuele: suo il secondo tempo di manche su Osella PA9/90 Alfa Romeo, dieci punti per un birillo abbattuto e terzo posto in classifica dopo le prime due salite.

Nella terza manche, miglior tempo per Salvatore Venanzio, su Radical SR4, ma le penalità lo portano fuori dal podio dell’ultima salita. Primo Saverio Miglionico, su Radical SR4, secondo il pilota di casa Fabio Emanuele a bordo della “rossa” Osella PA9/90, terzo Eugenio Barbone, il driver campano, su Radical SR4.
Sul circuito della “gildonese” si sono dati battaglia 13 piloti europei del CEZ. Nella classifica continentale, primo posto per l’austiaco Patrick Mayer su VW Golf, alle sue spalle il connazionale Alfred Fries su Mitsubishi Lancer, seguito questa dall’ungherese Martin Laszlo su VW Golf. .

L’edizione 2016 ha scritto una pagina importante della storia della gara campobassana, inserita anche quest’anno, per il secondo consecutivo, nel Campionato Europeo di Slalom, oltre che nel calendario del Campionato Italiano di specialità.

La manifestazione si è conclusa, come di consueto, con le premiazioni nel salone della Concessionaria Vitale Motor, teatro della cerimonia di chiusura dell’evento sportivo, nel ricordo sempre vivo di Gianluca Battistini.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

PARTANNA AL TOP PER LA TRAPANI CORSE

Sonante vittoria di scuderia e successo assoluto mancato per soli 5 centesimi da Gimmy Ingardia, ...