REGIONALI

A VALDERICE E’ ANCORA INGARDIA

Il talento della Trapani Corse, prima fra le scuderie, vince perentoriamente anche nella quarta prova del campionato siciliano e valida per la quinta zona Aci Sport, firmando il miglior tempo con gomme usate, nella terza e decisiva manche.


Avvincente e adrenalinica, fino all’ultimo sventolio di scacchi. Al cospetto di eccellenti avversari e relative performanti vetture, la gara di Sant’Andrea di Bonagia del 2021, ha iscritto alla storia come vincitore assoluto Gimmy Ingardia e la sua Ghipard.

L’asso della Trapani Corse ha tirato fuori dal mazzo tutte le proprie carte, sfoderando grinta e controllo del mezzo di altissimo livello, dando vita ad una sfida memorabile. Continuano ad arrivare soddisfazioni per questo velocissimo ragazzo di Mazara del Vallo, che sovverte le sue limitate disponibilità economiche ed il motore di più ridotta cubatura rispetto ad altri rivali, con prestazioni personali entusiasmanti. La sua costanza nello stare sempre al vertice, sia che vinca sia che arrivi ad un respiro appena dal podio più alto, restituisce la classe e la tenuta mentale del pilota di razza. L’interazione col padre nel settare al meglio la propria piccola e reattiva Ghipard, si è sostanziata a Valderice con la capacità di centrare il miglior tempo, pur con le coperture usate. Un aspetto questo fortemente discriminante, una prova di forza imponente, che è stata decisiva anche nel far conquistare alla Trapani Corse, la vittoria nella classifica delle scuderie. In questo atteso appuntamento di casa (gli altri sono l’Agro Ericino e la Coppa della Città dei Marmi di Custonaci), il motor team trapanese ha onorato al meglio l’evento indigeno non solo con la vittoria assoluta, ma anche con altri importanti risultati: sono stati infatti quattro i piloti finiti nella Top Ten di giornata. Oltre a Gimmy Ingardia, contemporaneamente primo Assoluto, di Gruppo E2SS e di Classe 1150, prestazione positiva per Salvatore Arresta, buon quinto assoluto e terzo di gruppo e classe ed anche per Claudio Bologna, settimo assoluto e al successo nella E2SS 1400.

A VALDERICE E’ ANCORA INGARDIAIl Presidente Nicolò Incammisa si è guadagnato un altro onorevole nono posto assoluto, che gli è valso anche un ottimo podio della E2SC1600.

Quella del sodalizio trapanese però, è stata una domenica più che positiva in senso corale: secondo posto di classe e terzo di gruppo in Racing Start del campione siciliano Girolamo Reina, nonostante un incidente – incruento per il pilota –in Gara3. Nella stessa classe, è maturato un buon 3° posto per Francesco Ruggirello. Altra prestazione di rilievo, coronata dal terzo posto di gruppo e di classe 1600  in RS-Plus, quella del Dott. Rosario Trippiedi.


Ricomincia come aveva interrotto lo scorso anno Enrico Valenti, dominando il Gruppo A con una perentoria vittoria. Nelle Bicilindriche, vittoria ed ottimo crono per Girolamo “Mommo”  Virgilio. In E2SH 1600 successo di assoluto spessore per Francesco Maltese, al top malgrado abbia disputato la sola prima manche di gara, per problemi tecnici. In gr.N, podio soltanto sfiorato per Nino Tilotta, ancora non pienamente in sintonia con la nuova vettura. Buona la prova di Danilo Caltagirone in E2SS, che ha ottenuto un consistente risultato fra le monoposto. Fra le auto storiche, bel successo di classe e di gruppo per Giovanni Candela.

Lo score eccellente della gara di Valderice ed il trend positivo espresso finora da tutti i suoi membri nella serie siciliana a birilli, spingono la Trapani Corse a guardare ai prossimi impegni con cauto ottimismo, sapendo di poter contare su un roster competitivo in più classi e gruppi, tanto fra le Turismo che fra le sport e le monoposto.

Francesco Romeo
Scuderia Trapani Corse

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker