Home » Pista » CARRERA CUP ITALIA » AB Racing rilancia dopo il gran finale della Carrera Cup a Monza
AB Racing rilancia dopo il gran finale della Carrera Cup a Monza

AB Racing rilancia dopo il gran finale della Carrera Cup a Monza

Nell’ultimo atto del monomarca italiano il team degli Autocentri Balduina gestito in pista da SVC sorprende con un super Strignano protagonista di vertice alla sua terza presenza, mentre Cerqui conclude due volte a punti, entrambi sulle 911 GT3 Cup “targate” Centri Porsche di Roma: “E’ il campionato di riferimento nel panorama nazionale, torneremo ancora più agguerriti nel 2021”


Finale 2020 della Porsche Carrera Cup Italia a Monza con il team AB Racing grande protagonista tra sorprese e conferme. La squadra degli Autocentri Balduina gestito in pista da SVC The Motorsport Group, che nell’occasione schierava due 911 GT3 Cup “targate” Centri Porsche di Roma, ha lanciato Benedetto Strignano nella gara di casa per il team a Vallelunga in settembre e, a meno di due mesi dall’esordio assoluto, il 22enne rookie pugliese ha stupito tutti con due gare superlative in lotta per le posizioni da top-5 tra i migliori e più esperti interpreti della categoria. Soprattutto in gara 1 sabato, quando dopo essersi qualificato 11esimo Strignano ha rimontato un sorpasso alla volta fino a una clamorosa top-5 al traguardo. In gara 2 il pilota di Barletta si stava addirittura migliorando quando è rimasto a lungo in terza posizione. Poi un paio di safety car hanno ricompattato il gruppo e “Benny” ha comunque concluso in quarta piazza, anche se nel post-gara è stato retrocesso undicesimo per un’infrazione ai limiti della pista proprio nel finale. Poco importa, perché aveva già messo in mostra un ritmo di nuovo a livello dei migliori e più esperti protagonisti. Fra questi, con AB Racing c’era pure Alberto Cerqui. Per il pilota bresciano, con all’attivo due vittorie in stagione, il fine settimana brianzolo è stato più impegnativo del previsto. In ogni caso sono arrivati due arrivi in zona punti, grazie all’ottavo posto ottenuto in gara 1 e al settimo in gara 2.

E ora nella squadra diretta da Raimondo Amadio si ragiona già in ottica futura, come spiega lo stesso team principal di SVC: “In generale, anche a Monza la Carrera Cup Italia ha garantito il fatto di essere il campionato di riferimento nel panorama automobilistico tricolore e il team conferma che sarà presente nel 2021. Tutti in squadra saremo ulteriormente agguerriti e ancor più desiderosi di fare dei buoni risultati e migliorare quelli della stagione appena conclusa, che comunque ci ha visto firmare una pole position e salire due volte sul gradino assoluto più alto. Abbiamo archiviato l’ultimo weekend 2020 con in luce soprattutto le due belle gare disputate da un giovane come Strignano, che ha confermato una decisa crescita, anche più celere di quanto potessimo aspettarci dal suo primo ‘assaggio’ della 911 GT3 Cup a settembre in un monomarca così competitivo nel quale tornerà il prossimo anno e lavoreremo insieme per poter far valere il ruolo di outsider”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

CHIUSURA AMARA DI STAGIONE PER MORETTI NELLA PORSCHE CARRERA CUP ITALIA

CHIUSURA AMARA DI STAGIONE PER MORETTI NELLA PORSCHE CARRERA CUP ITALIA

Non si e’ chiusa sicuramente come avrebbe voluto la stagione 2020 nella Porsche Carrera Cup ...