Home » Pista » CARRERA CUP ITALIA » AB Racing rimonta in diretta TV a Monza in Carrera Cup Italia

AB Racing rimonta in diretta TV a Monza in Carrera Cup Italia

La squadra seguita da SVC The Motorsport Group in costante crescita nel terzo round della serie  monomarca. Berton con la 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Roma si piazza quinto sabato prima di essere escluso dalle classifiche. Domenica in gara 2 su Italia 1 una grande risalita dall’ultima fila a suon di sorpassi frutta un sesto posto poi svanito in seguito ad una penalizzazione.

Prestazione di spessore per AB Racing – Centri Porsche di Roma al terzo appuntamento di Carrera Cup Italia 2018 disputato nel Tempio della Velocità, l’Autodromo di Monza. Sul tracciato brianzolo che a settembre ospiterà il Gran Premio d’Italia di Formula 1, il pilota veneto Giovanni Berton continua il trend prestazionale positivo, con risultati in costante crescita, iniziato nel primo round ad Imola e proseguita nella successiva trasferta in Francia a Le Castellet, negli appuntamenti trasmessi in tv su Italia 2 ed in live streaming. 

Sabato, dopo essere scattato dalla quinta fila grazie al lavoro del team che gli ha permesso per la prima volta della stagione di accedere alla PQ2 e di ottenere la nona prestazione in qualifica, nella gara 1 il driver di Cavarzere ha fornito una prova di carattere rimontando fino alla quinta piazza sul traguardo e facendo segnare un ulteriore passo avanti rispetto al migliore risultato precedentemente ottenuto con il sesto posto del Paul Ricard. Purtroppo nel dopo gara è stato estromesso dalla classifica per la mancanza di una appendice dei passaruota sulla sua vettura. La Domenica in gara 2 Berton, partito ventesimo dal fondo della griglia, ha compiuto una splendida rimonta. Risalito decimo dopo soli due giri, ha guadagnato altre tre posizioni prima dell’ingresso della safety car dopo metà gara. Nell’ultima parte di corsa Berton ha sopravanzato un altro rivale, portando la vettura del team SVC / AB Racing Centri Porsche di Roma in sesta posizione sul traguardo di Monza. Nel dopo gara i commissari sportivi lo hanno sanzionato con 25 secondi di penalità per un contatto con un altro concorrente, con retrocessione del pilota fuori dalla zona punti.  

Sfumata la possibilità di continuare la striscia di tre piazzamenti a punti consecutivo, rimane la conferma del valore assoluto della vettura, quale ricompensa per il grande lavoro del team e del pilota, in un trend di costante miglioramento dal quale trarre spunto per crescere ulteriormente, prima del giro di boa del campionato tra due settimane sul tracciato di Misano Adriatico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Doppio secondo posto per Iaquinta a Vallelunga

Straordinario weekend per il pilota calabrese, che macina punti e risultati in un finale di ...