PISTA

ACHILLE LOMBARDI BISSA IL SUCCESSO: SUO IL 16° +1 TROFEO NATALE NAPPI

Il pilota lucano conquista la vittoria assoluta per il secondo anno consecutivo. Successo per Gramenzi tra le vetture turismo. Sfide ed entusiasmo tra le vetture bicilindriche per l’ultima tappa del Challenge Assominicar.

È stato il Circuito del Sele di Battipaglia (SA) il palcoscenico dove si sono esibiti gli oltre 160 piloti in gara alla diciassettesima edizione del Trofeo Natale Nappi, gara di velocità nei minimpianti e tappa conclusiva del Challenge Nazionale Assominicar.

L’ormai classico evento di fine stagione agonistica ha ricevuto il patrocinio sia del CONI Campania, sia degli Automobile Club provinciali di Napoli e Salerno.

A conquistare il successo assoluto della competizione organizzata in tandem dalla Selegest e dalla Scuderia Vesuvio è stato Achille Lombardi.

Il campione lucano, al via su Osella PA21 Peugeot, vince con il tempo fatto siglare al termine della prima manche lungo i 1690 metri dell’impianto salernitano.

Una manche velocissima, la sua, conclusa in 4’ 17″ e 892millesimi che gli ha permesso di conquistare la vittoria tra le vetture Sport & Formula e bissare il successo assoluto conquistato lo scorso anno.

Il primo a complimentarsi con il vincitore assoluto è stato Luigi Fazzino che, fino all’ultimo, ha mantenuto vivo un appassionante duello per la conquista del successo.

Il pilota siciliano, su Osella PA2000 Turbo, conclude la gara al secondo posto con un tempo, quello della seconda manche, di 4’ 21″ e 728 millesimi.

Gradino più basso del podio del Trofeo Nappi edizione 17 per Giuseppe Vacca che, su Osella PA30 Judd, chiude a cinque secondi da Fazzino e conquista il successo in Gruppo E2 SC3000.

Quarto assoluto al volante di una Osella PA2000 Turbo si piazza Alberto Chinnici, mentre in quinta posizione assoluta e vincitore della classe E2SS 1400 il giovane Carlo De Angelis a bordo di Formula 4 Abarth.

ACHILLE LOMBARDI BISSA IL SUCCESSO: SUO IL 16° +1 TROFEO NATALE NAPPI

Chiudono la top ten delle vetture sport e formula Michele Carbone, sesto assoluto e vincitore della Classe E2SC 1600 su Osella PA21Suzuki, Francesco Celentano settimo assoluto e primo tra le vetture CN2000 su Osella PA21, Antonino Lucibello ottavo assoluto con Wolf Thunder e al vertice della classe E2SS 1150, Antonio Fuscaldo nono su Osella PA21 Honda e decimo assoluto Cosimo Rea su Ligier Honda.

La Vittoria tra le vetture Turismo è acciuffata da Marco Gramenzi che piazza le ruote della sua MG AR1 Furore davanti a quelle della Mitsubishi Lancer Evo IX di “O’Play” e della BMW Z4 di Marco Iacoangeli.

Ai piedi del podio delle vetture a ruote coperte terminano il neo Campione d’Italia su Ferrari 488 Challenge Evo in classe GT CUP PRO-AM nel Gran Turismo Endurance Sabatino Di Mare, in gara su Cupra Leon Competition e il ligure Gianluca Ticci su Fiat X1/9.

Chiudono la top ten Turismo del Trofeo Natale Nappi 2023, nell’ordine, Angelo Ambrosio su Lamborghini Huracan, Rosario Parrino settimo su Porsche 991 Cup, Roberto Di Giuseppe ottavo su Alfa Romeo 155 GTA, Gianluca D’Alto nono su Skoda Fabia R5 e Giuseppe Eldino decimo su Peugeot 106.

Vittoria tra le “Lady” per la siciliana Martina Raiti su Osella PA21 Jrb Bmw di classe E2SC 1000, mentre il successo Under 23 è appannaggio di Davide Volini su Mini Cooper di classe RS Turbo Cup.

Il “2° memorial Vito Sacco”, dedicato alla memoria del caro amico ed uomo instancabile di sport, è stato consegnato al giovanissimo Andrea De Conte.

Al numerosisimo pubblico presente sono state regalate sfide serrate, emozioni e grande spettacolo dalle oltre 40 vetture bicilindriche del Challenge Assominicar, sodalizio capitanato da Gennaro Fiore che chiude un anno ricco di gioie con la tappa sull’impianto del Sele.

La kermesse ha inoltre vissuto un momento storico sabato pomeriggio con la conferenza stampa tenuta dal Cavaliere Enzo Osella e l’ingegnere Giuseppe Angiulli i quali hanno svelato le novità dell’“Osella Engineering”, a partire dagli aggiornamenti tecnici e il nuovo progetto di telaio in fibra composita, sino ad arrivare al progetto della futura Osella PA 31 G.

La Selegest della famiglia Rinaldi e la Scuderia Vesuvio nella persona del presidente Valentino Acampora, con grande emozione hanno espresso soddisfazione ed entusiasmo per la riuscita dell’evento, seguito con enorme passione ed interesse sia dai piloti sia dagli appassionati dando appuntamento al 2024 con il “18° Trofeo Natale Nappi”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio