WRC

ACI RALLY MONZA | MOTORI ACCESI CON LO SHAKEDOWN

Si accende lo show con i test pre-gara all’Autodromo Nazionale Monza. Un assaggio delle sfide in vista dei 7 crono in programma nella prima giornata di venerdì 19 novembre


Si scalda l’atmosfera per il finale del FIA WRC 2021 al FORUM8 ACI Rally Monza. La sfida dell’anno è finalmente entrata in temperatura con lo shakedown nella vigilia di gara. Nella serata del giovedì infatti le 80 vetture che hanno superato le verifiche si sono alternate sul tratto di 4,09 chilometri ricavato su parte del circuito all’interno dell’Autodromo Nazionale Monza.

Test preparativi con le vetture in assetto gara, a fari accesi, che hanno proposto subito in evidenza il finlandese Kalle Rovanpera su Toyota Yaris WRC ed il belga Thierry Neuville sulla Hyundai i20 Coupé WRC, tra i primi a scendere sotto il muro dei 2’56’’.

Attendisti, chiaramente, i due che si giocheranno il titolo assoluto, il britannico Elfyn Evans ed il francese Sebastien Ogier entrambi sulle Toyota Yaris WRC.

Sebastien Ogier: “Mi sento bene, anche con la macchina. L’importante in questo weekend è divertirsi e chiudere al meglio quest’ultima gara con Julien”.


Elfyn Evans: “Provo a godermela. Voglio divertirmi e provare a vincere. Sarà entusiasmante”.

Al venerdì inizierà l’ultima corsa al titolo dalle prime ore del mattino. Lo start ufficiale in Autodromo è previsto dalle ore 6.15 e lancerà le vetture verso le 7 prove speciali in programma per la prima giornata.

Una parte iniziale di 105,41 km cronometrati, al mattino con il doppio giro sui tratti esterni nella bergamasca “Gerosa” (10,96 km) e “Costa Valle Imagna” (22,11 km), poi dentro l’Autodromo con il doppio passaggio sulla “Cinturato” (14,49 km) prima dell’unico giro sulla “Grand Prix” (10,29 km).

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker