DRIFTING

ACI Team Italia schiera due assi nel Mondiale Drifting. Checchin e Vacca pronti per la Lettonia

Confermato il supporto della Federazione per i due driver che vestiranno la tuta della Nazionale durante la prossima Intercontinental Drifting Cup, dal 10 al 13 giugno a Riga.


ACI Team Italia combatterà per tenere alto il tricolore nel prossimo Mondiale Drifting. È ufficiale il supporto da parte della Federazione ACI Sport, per conto dell’Automobile Club d’Italia, per la partecipazione di Massimo Checchin e Manuel Vacca al FIA Intercontinental Drifting Cup, il round iridato in gara unica in programma a Riga, in Lettonia, dal 10 al 13 giugno. Dopo un 2020 di stop forzato a causa della pandemia la Federazione Internazionale ha organizzato di nuovo l’evento, portato in Europa dopo il triennio vissuto nella patria del drifting in Giappone dal 2017 al 2019.

La Nazionale automobilistica italiana potrà quindi vantare due rappresentanti in una start list che propone già i migliori interpreti al mondo del settore. Saranno coinvolte tutte le maggiori federazioni automobilistiche, ognuna con i suoi rappresentati. Previsti allo start circa 50 piloti – elenco iscritti in via di definizione – dagli americani ai giapponesi passando per i big europei. Un bel banco di prova per i due italiani, già affermati a livello nazionale ed internazionale, che potranno provare ad inserirsi tra i top.

Il Presidente della Commissione Off Road ACI Sport Gianluca Marotta dichiara: “la Coppa FIA Drifting 2021 avrà tra il parterre dei conduttori Internazionali, provenienti da tutto il Mondo, i due nostri alfieri supportati dall’Automobile Club d’Italia e da ACI Sport Spa. La grande attenzione mostrata dai dirigenti della Federazione per le competizioni internazionali titolate FIA viene confermata e sottolineata, anche in occasione della gara più importante della disciplina. I colori di ACI Sport avranno così una rappresentanza formale e di sostanza, che va a sottolineare il lavoro svolto da ACI Sport, in ambito nazionale con il Campionato Italiano Drifting, che assume sempre più una concentrazione di conduttori qualificata, numericamente crescente ed agonisticamente determinata al raggiungimento dei risultati e delle performance.

Grazie al Presidente Angelo Sticchi Damiani ed alla Giunta Sportiva, per aver permesso il raggiungimento anche di questo ambito obiettivo.”


MASSIMO CHECCHIN | Classe ’79 di Lissone (MB) si presenterà sul Baltico al volante della sua Subaru Impreza, trasformata a trazione posteriore con motore 2JZ turbo. Checchin vanta già un curriculum internazionale di livello con ampio ventaglio di partecipazioni in gare europee. Tra queste il Drift King europeo nel 2019 terminato al terzo posto per la categoria Pro, stagione in cui ha ottenuto anche il secondo posto nel Drift Italy nella stessa categoria.

MANUEL VACCA | Trentasettenne di Busto Arsizio Manuel Vacca ha già partecipato all’International Drifting Cup nel 2017, al tempo selezionato dalla Federazione ACI Sport. Altro pilota italiano con ottima esperienza internazionale già Campione Italiano Drifting ACI Sport nel 2017 e 2018, sarà in gara sul suo BMW M3 turbo 900 cv della HP Garage. Vacca sarà impegnato quest’anno anche nella serie europea DRIFT Masters, dopo le recenti esperienze nel Formula D americano e nello stesso campionato europeo.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker