RALLY NAZIONALI

ADRIA RALLY SHOW 2021: GRANDE ATTESA PER LE SFIDE “RALLISTICHE” IN PISTA

Nel pieno del periodo delle iscrizioni (chiusura mercoledì 3 febbraio) intorno all’evento si è registrato un forte interesse, soprattutto dopo aver visto le planimetrie delle prove speciali, che propongono 70 chilometri di Prove Speciali in un circuito in ampia parte rinnovato.


L’evento si disputerà, secondo le prescrizioni sanitarie vigenti, “a porte chiuse”, ma sarà prevista una importante diretta televisiva e diretta streaming social.

C’è sempre più interesse, per l’ ADRIA RALLY SHOW, la gara che dal 12 al 14 febbraio andrà ad aprire la stagione 2021 di rallies in Italia, come accadde nel 2020.

Sarà dunque l’esaltante mix di spettacolo che soltanto i rallisti portati in autodromo possono dare, a ad aprire le classiche danze di un 2021 ricco di stimoli e le strutture dell’autodromo in provincia di Rovigo pare proprio come la giusta location per ospitare un evento dai molti significati. Strutture che paiono fatte ad hoc per ospitare anche un rally, oltre che competizioni di velocità in circuito ed i più disparati eventi, non solo di motorsport.

Tanti stimoli e tanti presupposti nuovi, per l’edizione duemilaventuno della competizione, che ha aperto le iscrizioni il 3 gennaio, per chiuderle, come è previsto dalle norme ACISport di quest’anno, mercoledì 3 febbraio alle ore 24.00. Iscrizioni che hanno già registrato l’adesione compiuta di “nomi” importanti sia come piloti che come vetture e l’interesse intorno all’evento sono davvero tanti, le adesioni proseguono ad arrivare.


L’organizzazione sarà a cura dal Management dell’Autodromo, con la collaborazione dei grandi appassionati trevigiani del Motoring Club.

SETTANTA CHILOMETRI DI PROVE SPECIALI

Sul piano tecnico, i concorrenti che accetteranno la sfida di Adria si troveranno di fronte ad un circuito in ampia parte rinnovato, quindi le “piesse” che verranno ricavate saranno diverse dal passato, con ben 70 chilometri di distanza competitiva in due giorni di sfide, al sabato ed alla domenica.  Le novità proposte nel tracciato dell’Adria International Raceway saranno saggiate per la prima volta proprio dai rallisti in gara.

Proprio il fatto che sarà un layout tutto nuovo, per quanto riguarda le sfide, ha catalizzato una forte attenzione sa parte di piloti e squadre, che hanno preso letteralmente d’assalto il sito web ufficiale per visionare le caratteristiche delle tre diverse prove speciali previste, descritte in maniera perfetta con l’ausilio di planimetrie:

P.S. 1 / 2 “Adria Long Run”


Lunghezza km 12,850 – Senso di Marcia Orario

Ingresso da km 0,190 + 2 giri Pista Velocità da km 3,760 + residuo Pista Velocità da km 3,020 +

Toboga da km 1,100 + residuo Kartodromo da km 1,020

P.S. 3 / 4 “Adria Grand Prix”

Lunghezza km 17,880 – Senso di Marcia Antiorario

Ingresso da km 0,055 + 1 giro Kartodromo da km 1,310 + residuo Kartodromo da km 1,035 +

Toboga da km 1,100 + 3 giri Pista Velocità da km 3,760 + residuo Pista Velocità da km 3,020 +

Uscita da km 0,080

P.S. 5 “International Karting Track”

Lunghezza km 2,920 – Senso di Marcia Orario

Ingresso da km 0,045 + 2 giri Kartodromo da km 1,310 + residuo Kartodromo da km 0,225 +

Uscita da km 0,030

Qualifying Stage “Rovigo Run” Night Version

Lunghezza km 4,720 – Senso di Marcia Antiorario

Ingresso da km 0,310 + 1 giro Pista Velocità da km 3,170 + residuo Pista Velocità da km 1,160 +

Uscita da km 0,080

Shakedown – Durata Sessione 20 minuti

Ogni giro km 3,170 – Senso di Marcia Antiorario

Ingresso da km 0,310 + 1 giro Pista Velocità da km 3,170 + residuo Pista Velocità da km 1,160 +

Uscita da km 0,080

Le planimetrie sono disponibili qui: https://www.adriarallyshow.it/planimetrie, ovviamente da poter scaricare in formato PDF.

UN LAVORO IMPORTANTE PER GLI EQUIPAGGI: A DISPOSIZIONE LE “NOTE” REDATTE DA GIGI PIROLLO

Saranno messe a disposizione degli equipaggi regolarmente iscritti le “note” redatte da uno dei più grandi copiloti italiani di sempre, Gigi Pirollo, al fine di permettere una migliore valutazione delle “piesse” oltre alle normali ricognizioni che i concorrenti dovranno svolgere come da programma del Rally.

L’evento si svolgerà “a porte chiuse”, nel rispetto delle indicazioni normative in vigore in materia di contenimento della diffusione del virus SARS-Cov2. Pertanto, si invitano appassionati ed interessati ad astenersi dal recarsi al circuito, il cui accesso sarà consentito esclusivamente agli addetti ai lavori nelle misure e nei criteri espressi dal protocollo sanitario federale vigente.

PREVISTE LE DIRETTE TELEVISIVA E SOCIAL

Non saranno comunque disattese le aspettative degli appassionati di motorsport, in quanto l’organizzazione dell’evento ha previsto una diretta televisiva in grande stile, come per l’edizione 2020.

Sarà attivata parallelamente alla diretta televisiva anche una diretta streaming sui canali social. Un grande impegno di comunicazione ed un lavoro imponente come venne strutturato nella passata edizione, i cui dettagli saranno rivelati a breve.

CORRERE INFORMATI

Chi arriva a correre ad Adria deve stare bene e deve ricevere un servizio di qualità superiore. Deve dunque averne un bel ricordo. Per questo, sempre pensando al lavoro di piloti e squadre, l’organizzazione ha creato un apposito canale informativo mediante la piattaforma di messaggistica istantanea WHATSAPP, in questo caso un “broadcast chiuso” nel quale gli iscritti verranno informati su tutto quanto concerne l’evento, dalle circolari informative ai comunicati ai tempi parziali e totali della gara.

IL PROGRAMMA DI GARA

Balza all’occhio, scorrendo il programma e la tabella tempi e distanze, che si avvierà a correre, venerdì 12 febbraio, dalle 20,01, l’orario in cui sventolerà la bandiera di partenza e subito sarà “battaglia” con la “Qualifyng stage” di quasi cinque chilometri, dove i concorrenti saranno subito impegnati in sfide accese con il fascino della “notturna”.

Si riprenderà poi l’indomani, sabato 13 febbraio con la prima tappa dalle 10,00 alle 17,00 e domenica 14 la giornata finale, dalle 10,00 alle 13,36, con l’ultima sfida nel tracciato karting che sarà disputato in senso inverso di partenza, dal concorrente con il numero più alto al più basso, questo per incentivare lo spettacolo e l’attesa per conoscere poi il vincitore assoluto.

Ecco il programma dell’evento:

CHIUSURA ISCRIZIONI               03.02.2021

PUBBLICAZIONE ELENCO CONC./COND. ISCRITTI         07.02.2021

DISTRIBUZIONE ROAD BOOK       12.02.202     ore 10.00 ‐ 13.00

ADRIA RACEWAY Quartier Generale del Rally ‐ Piano Terra

RICOGNIZIONI

Con vetture di serie (Dietro Safety Car)

PS 1 / 2 / 3 / 4           12.02.2021      ore 12.10 ‐ 13.10

PS 5           12.02.2021      ore 13.20 ‐ 13.45

QS / SD        QS – SD         12.02.2021        ore 14.30 ‐ 15.00 (solo WRC / R5 / RGT / S2000 )
DISTRIBUZIONE TARGHE E NUMERI DI GARA AI  REFERENTI DEI TEAM

ADRIA RACEWAY Quartier Generale del Rally ‐ Piano Terra           12.02.2021                 ore 10.00 ‐ 13.00

VERIFICHE SPORTIVE ANTE‐GARA                 on line

VERIFICHE TECNICHE ANTE‐GARA                12.02.2021                     ore 10.30 ‐ 13.30

SHAKEDOWN                12.02.2021                       ore 09.00 ‐ 11.00 e 16.15 ‐ 17.15

PARTENZA              ADRIA RACEWAY                     12.02.2021                       ore 20.01

QUALIFYING STAGE           ADRIA RACEWAY                       12.02.2021                       ore 20.05

ARRIVO  ADRIA RACEWAY 14.02.2021       ore 13.36

E’ già attivo il sito web dell’evento: www.adriarallyshow.it, nel quale sono già inserite notizie sulla competizione, una vera e propria board di informazioni utili per appassionati ed addetti ai lavori.

Il podio del 2020:  1. Pedersoli-Tomasi (Citroen DS3 WRC) in 39’30”8; 2. Fumagalli-Pieri (Skoda Fabia R5) a 35”6; Berton-Ferrarese (VolksWagen Polo R5) a 39”2.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker